Lo psico-blog

Ancora sul modello femminile materno

19.ancora-sul-modello-femminile-materno_picture" alt="Il modello femminile materno - il parere dell'esperto" title="Il modello femminile materno - il parere dell'esperto" />
© Getty Images


Nel processo di sviluppo delle varie parti di sé, la donna (come l’uomo del resto, ma diversamente) ha il compito di attivare, di vivere modelli esistenziali, o parti di questi, nella vita di tutti i giorni. Una donna che ha visto attivarsi da subito il modello “di madre”, che è sempre stata solo mamma, ecco che vedrà drammaticamente profilarsi col tempo lo spettro del  “nido vuoto”,quando i figli saranno usciti di casa.

Quello materno, è uno dei ruoli più “invadenti” e pervasivi della personalità femminile. Secondo la nostra cultura, ancora e, aggiungo, purtroppo, una donna viene considerata principalmente come tale se ha dato alla luce un figlio. Sia che non l’abbia desiderato, sia che la natura, grande saggia, abbia rifiutato il ruolo materno a quella donna non permettendole di rimanere incinta. Questi sono modelli rigidi, che la nostra cultura dovrebbe e, per fortuna, sta revisionando: troppo spesso la donna soffre, limitata da questa richiesta, sia interna (che deriva dall’educazione ricevuta e così interiorizzata, sia esterna, per la pressione culturale esercitata su di lei dalle persone che la circondano).

La sofferenza, lo vedo sempre più spesso in terapia, sta crescendo di pari passo, e questa è la buona notizia, con la ribellione individuale della donna, costretta in questi angusti limiti per definire se stessa. Con la scelta consapevole di donne coraggiose che mettono davanti innanzitutto la propria vita, i loro bisogni e non un ruolo nel quale si debbano prodigare incondizionatamente nella cura dell’altro.

Per saperne di più:

 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato
Scrivi un commento
Nickname :
Il tuo commento *
Codice * :
* Campi obbligatori
FtXaUMffHlZljZcI, 17 settembre 2011 02:53 Allerta questo commento

It's spokoy how clever some ppl are. Thanks!


Cerca

Newsletter