Lo psico-blog

Le idee malate

idee-malate_picture" alt="Le idee malate - il parere dell'esperto" title="Le idee malate - il parere dell'esperto" />
© Getty Images


James Hillman e Umberto Galimberti, psicologi analitici di pensiero junghiano e di fama internazionale, parlando della cura dell’individuo, parlano della cura del sociale, in quanto cura delle “idee malate”, definite da Hillman e sviluppate da Galimberti nei miti odierni come fonte di disagio del singolo. In realtà il disagio del singolo non può prescindere dall’epoca e dalla struttura storica e sociale in cui è inserito, dice Umberto Galimberti ne “I miti del nostro tempo”, edizioni Feltrinelli. Questa lettura mi ha fatto riflettere su temi fondamentali, sui miti che, a partire dall’individuo, si stemperano nella società, con l’introduzione dei miti collettivi. Miti che tutti viviamo, in maggiore o minor misura, poiché frutto del nostro tempo e della cultura a cui apparteniamo e da cui non è possibile prescindere, se non con l’osservazione acuta e attenta e il distacco intellettuale di questi pensatori di notevole spessore.

Per saperne di più:

 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato
Scrivi un commento
Nickname :
Il tuo commento *
Codice * :
* Campi obbligatori
, 21 gennaio 2013 16:45 Allerta questo commento

OABDjEtsadgdccig, 15 maggio 2011 05:43 Allerta questo commento

AFAICT you've covered all the bases with this asnewr!


Cerca

Newsletter