Home  
  
  
    Le virtù degli antidepressivi
Cerca

Gli antidepressivi
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Antidepressivi: virtù insospettate?

Contrariamente a quanto lascia pensare il nome, gli antidepressivi non curano unicamente la depressione! Essi possono essere utilizzati anche per affrontare numerosi problemi di salute e diversi studi hanno identificato in essi nuove virtù! Doctissimo fa una panoramica…

Le virtù degli antidepressivi
© Getty Images

Gli antidepressivi possiedono numerose proprietà interessanti. I loro effetti sono oggetto di numerose ricerche.

Un aiuto per smettere di fumare

L’esempio più recente di utilizzazione "alternativa" di un antidepressivo è il famoso Zyban® (bupropione). Da molto tempo utilizzato negli Stati Uniti nei problemi depressivi, questo composto si è rivelato avere altre proprietà più sorprendenti: costituisce un aiuto prezioso quando si cerca di smettere di fumare. Gli studi d'efficacia mostrano che la sua percentuale di riuscita sarebbe perfino superiore a quella dei sostituti nicotinici di tipo patch (18% contro 10%).

Contro i rischi d’infarto

Sempre nei fumatori, Prozac®, uno degli antidepressivi più prescritti nel mondo, troverà forse una nuova applicazione. Secondo il Prof. Kimmel*, dell’Università della Pennsylvania, "la pillola della felicità", diminuirebbe del 65% il rischio di infarto nei fumatori. Per il ricercatore, il Prozac, e i farmaci della stessa famiglia (gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina), grazie alla loro azione anticoagulante ridurrebbero il rischio di formazione di emboli che sono all’origine degli incidenti cardiaci. Il Prozac, oltre che agire sui disturbi dell’umore, ridurrebbe indirettamente il rischio d’infarto. Una virtù importante visto che le persone depresse sono due volte più esposte agli incidenti cardiaci.

Curiosamente, gli studi precedenti sembravano al contrario indicare che altri tipi di antidepressivi potevano comportare disturbi del ritmo cardiaco. Il Prozac può dunque aiutare i fumatori, ma la migliore soluzione è comunque smettere di fumare!

Contro la sindrome premestruale

Molte donne soffrono di disturbi prima o durante il ciclo mestruale. Spesso, questi sono poco intensi, è per questo che non provano nemmeno il bisogno di parlarne al loro medico. Ma talvolta il fastidio è notevole e può impedire la vita sociale. Alcuni farmaci mirati contro i principali sintomi possono apportare un certo sollievo. Nel caso dei disturbi dell’umore, molti studi hanno mostrato senza dubbio l’efficacia dei famosi inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina. Tuttavia, un tale trattamento è previsto solo in caso di sindromi gravi.

Contro l’emiplegia

Dopo un incidente vascolare cerebrale, una delle conseguenze può essere una emiplagia, cioè una paralisi parziale. Un’équipe dell’INSERM (unità 455 di neuro-immagini funzionali) a Tolosa ha mostrato che la sola iniezione di un antidepressivo (sempre Prozac!) migliora le funzioni motrici nei pazienti emiplegici in seguito ad un attacco cerebrale. Le molecole di questa famiglia di antidepressivi attiverebbero dei neuroni, normalmente inattivi, che prenderebbero il controllo delle zone cerebrali danneggiate.

Per ritrovare la calma

L’iperattività del bambino è un argomento sul quale oggi si discute sempre di più. Se il farmaco faro, soprattutto negli USA è Ritalin (metilfenidato), gli antidepressivi sono talvolta utilizzati quando il disturbo è associato ad uno stato depressivo. Così l'imipramina è efficace nel 75% dei casi. Inoltre, l'utilizzo degli antidepressivi presenta più vantaggi rispetto agli psicostimolanti: durata d'azione prolungata, nessun disturbo del sonno… Tuttavia, l'efficacia svanirebbe dopo 8-10 settimane di trattamento.

Gli antidepressivi e la bulimia

Contro la bulimia, gli antidepressivi possono essere efficaci in modo provvisorio. Ma non impediscono le recidive. Essi devono dunque accompagnare una presa in carico dietetica e psicologica. Questo sostegno psicologico e comportamentale rimane indispensabile.

Contro il dolore

Per alleviare il dolore non ci si limita agli anti-infiammatori e ai derivati morfinici. Gli antidepressivi sono frequentemente prescritti a persone che non presentano problemi depressivi, ma che soffrono di dolori neurologici o articolari. Allo stesso modo, il rilassamento e la sofrologia possono contribuire a diminuire le esperienze dolorose e l’agopuntura è abituale.

Antidepressivi e Parkinson

Se ad oggi non esiste un trattamento terapeutico del morbo di Parkinson, vari farmaci possono diminuire i sintomi. È il caso degli antidepressivi triciclici. In effetti, questi hanno proprietà anticolinergiche e antidepressive che migliorano lo stato di salute dei malati.Se ad oggi non esiste un trattamento terapeutico del morbo di Parkinson, vari farmaci possono diminuire i sintomi. È il caso degli antidepressivi triciclici. In effetti, questi hanno proprietà anticolinergiche e antidepressive che migliorano lo stato di salute dei malati.

Eiaculazione precoce

Per trattare i pazienti che soffrono di eiaculazione precoce gli antidepressivi possono essere prescritti al fine di ritardare il momento dell’eiaculazione. E questo pare funzionare, poiché si ottiene l’efficacia nel 70-100% dei casi, secondo i farmaci.

Fatica cronica

La sindrome di fatica cronica è riconosciuta nella maggioranza dei paesi anglosassoni, ma rimane ben spesso ignorata in Italia. Il trattamento d’Oltreoceano fa generalmente appello agli antidepressivi associati ad una psicoterapia.

Gli antidepressivi sembrano dunque essere efficaci contro numerosi mali. Tuttavia, l’automedicazione è da proibire e non si potrebbero assumere se non sotto stretto controllo medico.

Louis Asana

Commenta
20/10/2012
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?