Home  
  
  
    Aiutare un depresso
Cerca

Cura della depressione
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Come aiutare una persona depressa?

Cupo, irascibile, chiuso, uno dei tuoi familiari è depresso. Ininterrottamente stanco, vede tutto nero e non ha più fiducia in se stesso. Quale atteggiamento adottare: compassione, assistenza, sollecitudine o accompagnamento? Come essere se stessi abbastanza forti da sostenerlo? Come reagire per aiutarlo?

Aiutare un depresso
© Getty Images

Una persona depressa perde fiducia in sé, si svalorizza e si colpevolizza, cosa che rafforza ancor di più il suo stato. Spesso i rimproveri espressi più o meno apertamente dalla cerchia di amici e parenti aggravano ulteriormente la malattia.

Evita di colpevolizzare

Occorre dunque abolire le lezioni di morale, tutte frasi come "ti ascolti troppo", o "ne uscirai con la volontà". Queste affermazioni hanno un effetto devastante sul depresso, accentuando spesso la sua colpa. Se inizi un discorso di questo tipo, il depresso perderà fiducia in te, rischiando di ripiegarsi un po’ di più su sé stesso.

Non bisogna incitarlo a riprendersi il controllo, poiché non ne è in grado senza aiuto. Rischi così di fargli prendere ancora più coscienza delle sue debolezze.

Inoltre, quando ti parla della sua visione delle cose, è inutile evocare la logica o il ragionevole. Non dimenticare che la depressione è una malattia. Il tuo amico ne è la vittima, non l’attore.

Prendi sul serio la sofferenza

Psicanalisi

Una cerchia positiva di amici e parenti

Le persone depresse hanno la tendenza a vedere tutto nero. Hanno una visione negativa di sé, del mondo e dell’avvenire. Voi potrete aiutarlo mostrandogli sempre il lato positivo di ogni cosa e rassicurandolo delle sue potenzialità personali. Prova a conservare il tuo entusiasmo per condividerlo con lui.

Mantenere i contatti

Molti depressi si tagliano fuori dalla loro cerchia di amici e parenti. pensando che la loro depressione debba restare secreta, e provando vergogna. In realtà, proteggere i contatti e parlare della propria malattia agli amici può essere un aiuto prezioso.

Una sofferenza anche per i famigliari

Anche i famigliari dei depressi hanno bisogno di essere sostenuti. In effetti la famiglia prova una profonda sofferenza all’idea di non rendere felice il proprio congiunto. Spesso, i parenti si persuadono di essere responsabili della malattia. Non esitare dunque anche a cercare aiuto: non potrai sostenere i tuoi familiari se sei tu il primo ad avere bisogno di sostegno!

Sylvie Rochefort

Commenta
30/10/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Psicologia

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?