Home  
  
  
    A chi rivolgersi in depressione?
Cerca

Cura della depressione
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Depressione: a chi rivolgersi?

Depressione, ansia, problemi di coppia… hai deciso di farti aiutare da uno specialista. Psicologo, psichiatra, psicanalista, psicoterapeuta… Da chi vai? Doctissimo fa il punto...

A chi rivolgersi in depressione?
© Getty Images

Hai deciso di cominciare una terapia? Per farti consigliare, puoi chiedere al tuo medico di famiglia o semplicemente a un medico con il quale ti senti in confidenza. Anche amici o familiari ti possono fornire l’indirizzo di un terapeuta. E’ consigliabile evitare le promiscuità affettive che limiterebbero la tua libertà di parola (per esempio, andare dallo stesso psicologo della tua migliore amica).

Specialisti diversi

I distinguo tra psicanalista, psicologo o psichiatra hanno due fondamenti: la nomenclatura del servizio sanitario nazionale e la formazione dello specialista.

Lo psicologo

Gli psicologi hanno una formazione universitaria in psicologia. Hanno studiato le grandi leggi che regolano il comportamento umano (sviluppo del bambino, studio delle relazioni individuali con il sistema nervoso, etc.)

Curriculum: Dopo una laurea e una specializzazione in psicologia, i futuri terapeuti conseguono un Diploma di Insegnamento Superiore Specialistico (DESS - Diplôme d’Enseignement Supérieur Spécialisé) in psicopatologia clinica (Bac+5) o un Diploma di Approfondimento (DEA - Diplôme d’Etude Approfondie) seguito da uno stage nell’ambito professionale prescelto (Bac+5).

Rimborsi: le visite dallo psicologo possono essere coperte dal servizio sanitario nazionale, purché ci si rechi in un centro convenzionato (centri medico-psicologici o CMP) e si disponga di una richiesta del medico curante.

Lo psichiatra

Gli psichiatri sono medici che hanno conseguito una specializzazione in psichiatria. Sono i soli a poter prescrivere dei farmaci.

Curriculum: Lo psichiatra è laureato in medicina con specializzazione in psichiatria (Bac+10).

Rimborsi: Le loro visite sono coperte dal servizio sanitario nazionale.

Lo psicanalista

La formazione di uno psicanalista, a differenza dei due specialisti precedenti, non ha niente di accademico. Sono tuttavia necessarie tre condizioni: l’analisi personale, avere conseguito una formazione analitica presso associazioni psicanalitiche e, infine, la supervisione della propria attività da parte di un controllore, lui stesso analista.

Curriculum: non c’è necessità di un diploma riconosciuto dallo Stato.

Rimborsi: le visite degli analisti non sono rimborsate dal servizio sanitario nazionale e la tariffa da applicare alle sedute è a discrezione dello psicanalista. In genere viene concordata con il paziente nel corso della prima seduta.

Lo psicoterapeuta

La psicoterapia raggruppa un’ampia serie di pratiche di tipo diverso. Alcuni psicoterapeuti hanno conseguito una formazione presso scuole specifiche: bioenergia, Gestalttherapie… ma in teoria chiunque si può definire ‘psicoterapeuta’.

Curriculum: non c’è necessità di un diploma riconosciuto dallo Stato.

Rimborsi: Le visite degli psicoterapeuti non sono rimborsabili dal servizio sanitario nazionale.

In ogni caso, se vuoi rivolgerti a uno psicanalista o a uno psicoterapeuta, è importante che tu sia informato sulle referenze e le qualifiche dello specialista.

Pascale Pellerin e Alain Sousa

Commenta
28/08/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Psicologia

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?