Home  
  
  
    La prevenzione del suicidio
Cerca

Il suicidio
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Prevenire il suicidio, è affare di tutti

La prevenzione del suicidio è interesse di tutta la società. Il 10 settembre si terrà come iniziativa dell’International Association for Suicide Prevention la giornata mondiale per la prevenzione del suicidio, evento co-sponsorizzato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

La prevenzione del suicidio
© Getty Images

Il tema di quest’anno “Pensare globalmente, organizzare nazionalmente, agire localmente”, una vera e propria occasione per tutti i settori della comunità: il pubblico, le associazioni a scopo benefico, le comunità, i ricercatori, i clinici, i medici di base, i politici, i volontari e tutti coloro che hanno a avuto a che fare con il suicidio,

In italia ogni anno si verificano circa tremila casi di suicidio, con punte di quasi quattromila casi nei primi anni Novanta...

Chi sono i suicidi?

I due maggiori fattori di rischio sono negli adulti: il "disoccupato" e il fatto di essere "agricoltore". Un altro dato noto, si contano più decessi da suicidio negli uomini, ma d’altra parte le donne fanno più tentativi. Riguardo il modus operandi, l’impiccagione è il mezzo più utilizzato. In seconda posizione, si constata ancora una differenza legata al genere: gli uomini scelgono le armi da fuoco mentre le donne preferiscono i farmaci.

La precocità dei bambini

Senza dimenticare che l’attualità ci ricorda che oggi, bambini molto giovani, dagli 8 ai 12 anni, passano all’azione. "Un numero sempre maggiore di genitori chiama per i propri bambini, afferma Thérèse Hannier, presidente dell’UNPS. "In un mese, si sono verificati circa 10 suicidi di bambini di età fra gli 8 e i 12 anni… È essenziale agire. E per farlo, le politiche di prevenzione devono tener conto di due caratteristiche principali nei bambini: la tendenza all’imitazione e l’ impulsività". Nel suo rapporto consegnato a fine settembre sul suicidio nei bambini piccoli, lo psichiatra Boris Cyrulnik evoca diverse piste da seguire per evitare questi drammi dolorosi.

Nel quadro del Programma nazionale di azione contro il suicidio 2011-2014, è previsto in particolar modo la formazione degli insegnanti per imparare a identificare nel discorso, nei lavori consegnati (temi, relazioni …), segni premonitori. "Ma occorre anche informare direttamente gli allievi, in quanto molto spesso, questi ultimi si confidano relativamente poco con gli adulti, spiega il presidente dell’associazione. In effetti, per i bambini, la morte è un concetto relativamente astratto, banalizzato dalla sua rappresentazione nei cartoni animati, nei telefilm, nei film e nei videogiochi. Da qui l’interesse a spiegare loro come parlarne e a chi rivolgersi".

Il suicidio al tempo della crisi

Infine, per quanto riguarda l’aspetto ricerca, c’è ancora molto a fare per migliorare le conoscenze, specialmente nel dominio della sociologia: "La crisi ha un impatto?", "Qual è l'importanza del legame sociale?"...

"D’altra parte, occorre prendere in considerazione la sicurezza, rinforzarla in modo da rendere impossibile il passaggio all’azione, eliminando i mezzi letali, suggerisce Françoise Facy. Ad esempio, a Montreal, hanno rafforzato la sicurezza di un ponte: risultato, hanno osservato che questo metodo di suicidio non era stato sostituito da altri. Per i bambini, si tratta di incrementare la sicurezza intorno all’armadietto dei farmaci (accesso ai farmaci, ecc.) e l’accesso alle armi da fuoco. È per questo che le campagne di prevenzione degli incidenti domestici hanno ugualmente la loro utilità nel quadro della prevenzione del suicidio".

Che questo avvenga nel mondo delle imprese, dove l’avvento di nuove tecnologie, l’arrivo di nuove modalità di gestione e la crisi finanziaria fanno cambiare l’ordine, nelle case di riposo, dove i professionisti constatano un aumento del numero dei suicidi, o ancora nelle scuole, la prevenzione coinvolge ognuno di noi. Il suicidio è una conseguenza di un attacco alla dignità.

Yamina Saïdj

 

Fonte: Conferenza stampa di UNPS, 2 febbraio 2012

Commenta
17/10/2012
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?