Home  
  
  
    La depressione è ereditaria?
Cerca

Tipi di depressione
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La depressione è ereditaria?

Depresso, ansioso patologico, vittima di attacchi di panico? E se dovessi biasimare i tuoi genitori per averti lasciato questi problemi in eredità? Secondo un recente studio, i figli con genitori affetti da depressione sono più soggetti al rischio di sviluppare lo stesso tipo di problemi sin dall’infanzia.

La depressione è ereditaria?
© Getty Images

Questo tipo di trasmissione è già stato oggetto di numerosi studi e, se questa “eredità” fosse confermata, non solo consentirebbe di curare meglio gli adulti, ma soprattutto potrebbe far individuare i bambini a rischio.

Le malattie mentali sono ereditarie?

Nel maggio 2001, i risultati dei lavori del dipartimento di psichiatria della Columbia University notarono che i casi di depressione tra adolescenti e bambini erano più frequenti se anche i loro genitori erano soggetti depressi. Ma solo la comparsa di questi disturbi sin dalla più tenera età sembrava essere associata alla ricomparsa o alla continuità della malattia in età adulta.

Ma sono trasmissibili tutte le malattie psicologiche o solo alcune? Questo interrogativo ha motivato i lavori di numerosi pedopsichiatri. A partire dai primi anni novanta, l’équipe di Joseph Biederman ha avanzato l’ipotesi secondo la quale gli attacchi di panico e l’agorafobia (paura degli spazi aperti e vasti, o della folla) in una stessa famiglia si riscontrano più facilmente della depressione.

Approfondendo i loro lavori, l’ultimo studio apparso sul The American Journal of Psychiatry si è interessato soprattutto alle modalità di trasmissione di queste patologie.

Un’eredità pesante

Come determinare la predisposizione a certe malattie psicologiche? Ereditiamo il carattere depressivo dei genitori? Per tentare di rispondere a queste domande, i 380 bambini che hanno partecipato a questo studio sono stati divisi in quattro gruppi:

• Quelli con genitori affetti da depressione e attacchi di panico

• Quelli con genitori affetti solo da attacchi di panico

• Quelli con genitori affetti solo da depressione

• Quelli con genitori non affetti da nessuno di questi disturbi

Confrontando questi campioni, gli psichiatri del Massachusetts General Hospital hanno osservato delle leggere differenze:

• Gli attacchi di panico e le tendenze all’agorafobia dei genitori sono correlate con questo stesso tipo di problema nei bambini

• Le depressioni maggiori dei genitori sembrano comportare nella loro progenie elevati rischi di fobie sociali, disturbi maggiori del comportamento e della socialità, così come lo sviluppo di depressioni.Questi bambini corrono nove volte di più il rischio di essere confrontati a depressioni maggiori rispetto ai bambini i cui genitori non presentavano alcun disturbo

• Se i genitori accumulano depressione e crisi di panico, i figli saranno più soggetti a sviluppare crisi di ansia di vario tipo

Queste scoperte apportano maggiore credibilità all’ipotesi secondo cui la predisposizione all’ansia tocca molti membri di una stessa famiglia.Tuttavia, saranno necessari altri studi su campioni più vasti per confermare queste tendenze e identificare i fattori che possono portare al mantenimento di tali disturbi in età adulta.Secondo gli autori, queste informazioni saranno utili allo scopo di individuare precocemente i bambini a rischio e poterli curare al meglio.

Dobbiamo però tener presente che un solo fattore non è sufficiente a scatenare una depressione. Se l’eredità di questo disturbo sembra oggi essere confermata, non bisogna trascurare di considerare anche i fattori ambientali.

David Bême

 

Fonti
1 - J Am Acad Child Adolesc Psychiatry 2000 Nov.;39(11):1396-405
2 - Psychiatry Res 1991 Giugno;37(3):333-48
3 - Am J Psychiatry 2001 Gennaio 1;158(1):49-57

Commenta
08/10/2012
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?