Home  
  
  
    Depressione reattiva
Cerca

Tipi di depressione
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La depressione reattiva

La depressione reattiva (o psicogena) è un disturbo frequente "scatenato" da un avvenimento specifico o in seguito all'accumulo di una tensione psichica.

Depressione reattiva
© Getty Images

Questa forma di depressione è caratterizzata da umore triste, cupo, con pianti frequenti. L'umore varia molto da un giorno all'altro. E si aggrava spesso sul finire della giornata. La tristezza è sensibile agli stimoli dell'ambiente esterno e si attenua quando si riceve conforto o attenzioni particolari. È frequente che il soggetto richieda aiuto indirettamente (la persona allude spesso alla morte e al suicidio).
Si nota spesso una svalutazione di se stessi, una mancanza di fiducia, una grande ansia, una stanchezza permanente e un senso di inutilità verso qualsiasi cosa. Nel corso della malattia, il soggetto è solito mostrare comportamenti fallimentari, ossia prende decisioni o fa scelte il cui epilogo negativo è chiaro sin dall'inizio. I segni dell'ansia sono, in generale, evidenti: in particolare, le difficoltà di addormentamento o, al contrario, il rifugio nel sonno.

Le cause e l'evoluzione della depressione reattiva

Questo tipo di depressione si instaura, in generale, in personalità fragili. Si ravvisa, solitamente, un elemento scatenante: lutto, fallimento professionale o delusione sentimentale. Talvolta l'evento scatenante è minore, se non addirittura assente, ed è una sorta di sfinimento generale, che conduce alla depressione.

Il trattamento della depressione reattiva

In questo tipo di malattia, vengono utilizzati con successo i farmaci antidepressivi, anche se possono impiegare diverse settimane prima di mostrarsi efficaci. Devono essere assunti su un arco temporale di diversi mesi e, soprattutto, la loro assunzione non deve in alcun modo essere interrotta bruscamente o senza consulto medico. Talvolta, può rendersi necessaria una psicoterapia di sostegno.


Dr Laurent Arome

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Psicologia

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?