Home  
  
  
    La cura per l'anoressia
Cerca

Anoressia e bulimia
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Curare l'anoressia

In un'adolescente, quando l'ossessione della perdita di peso genera un disturbo del comportamento alimentare, diventa impellente rivolgersi a professionisti qualificati. Il follow-up medico prevede, nella maggior parte dei casi, una psicoterapia individuale (e familiare), ma anche consigli alimentari per riappropriarsi del piacere del gusto. Una panoramica sul controllo medico delle ragazze anoressiche con l'aiuto di due esperte del settore, la Dott.ssa Marie-Rose Moro, psichiatra infantile presso la Maison de Solenn* e Corinne Dubel, dietologa e nutrizionista*.

La cura per l'anoressia
© Getty Images

L'anoressia non ha nulla a che vedere con la crisi adolescenziale e richiede una presa in carico medica, ancor più se la ragazza*** e il suo entourage familiare vivono da tempo nella negazione. Scoperta in ritardo, l'anoressia richiederà molta pazienza e un controllo giornaliero per consentire una ripresa di peso graduale, ma costante.

Anoressia: il piacere di limitarsi

L'anoressia mentale è un disturbo del comportamento alimentare che colpisce dall'1 al 2% delle donne. Come infatti spiega la Dott.ssa Marie-Rose Moro, "nell'adolescente, il rapporto con il cibo è legato al piacere immediato. Nel bambino, il latte lo aiuta a sfamarsi. Durante l'adolescenza, la tentazione del piacere è talmente forte che il giovane che assume un alimento dolce o salato, in base al gusto personale, tende a mangiarne in eccesso o non abbastanza. In una ragazza adolescente preoccupata del suo peso, uno dei principali pericoli è proprio l'anoressia. Questa patologia non consiste solo nel limitarsi, ma anche nel provare piacere a limitarsi nell'introdurre cibo. In questo modo, la ragazza ha la sensazione di gestire il suo corpo. In altri termini, di sapere come dominare le sue voglie, compreso il desiderio di avere fame".

Una spiegazione condivisa da Corinne Dubel, dietologa e nutrizionista dei disturbi del comportamento alimentare. "È una paura del piacere indotto dal cibo e una paura del piacere in generale che la giovane non è in grado di incanalare. Ad esempio, la ragazza è capace di andare al banco frigo dei gelati e resistere alla tentazione di acquistarne. Si sente forte. "

Ed è proprio in questo modo che ha inizio una spirale infernale. Anche il modo in cui gli altri guardano il suo corpo occupa un posto importante, come ricorda la Dott.ssa Marie-Rose Moro: "Per la giovane è difficile accettare le sue forme fisiche, un corpo sessualizzato, addirittura erotizzato". Ed è in questo modo che si verificano situazioni aberranti, come vedere una ragazza mangiare solo biscotti secchi, una mela con un tè, con il rischio di crollare bruscamente perché il corpo non riesce più a resistere!

Saper individuare in tempo l'anoressia

Non è sempre evidente per i genitori riconoscere le situazioni a rischio. Come è possibile distinguere una ragazza preoccupata della sua linea (come ce ne sono tante) da un'altra a tendenza anoressica? "Non appena la perdita di peso è brusca, è necessario richiedere un consulto medico il più presto possibile, anche se il peso rimane nella norma", sostiene la Dott.ssa Marie-Rose Moro.

E, nel caso in cui siano i familiari ad accompagnare ragazza alla visita, occorre tassativamente che i genitori incontrino di persona il professionista sanitario, "perché il comportamento alimentare deriva dalla relazione affettiva che intercorre con i genitori", precisa la psichiatra infantile.

Tuttavia, esistono anche altri segnali allarmanti, perché una perdita di peso non è mai isolata. "Sarà il fatto di evitare di consumare i pasti in famiglia, uno stato di tristezza, di ripiegamento su se stessa, un'irritabilità costante, una mancanza improvvisa di interesse per la scuola o, al contrario, il bisogno di studiare sempre, di praticare il più possibile dello sport per dimagrire e il bisogno di riuscire in tutto ciò che fa… Tutto viene amplificato e realizzato in modo eccessivo. L'adolescente è molto esigente con se stessa. Eppure soffre. È ansiosa, persino depressa", avverte l'esperta.

1 La cura per l'anoressia - continua ►

Commenta
21/12/2010
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?