Home  
  
  
    I falsi miti sui postumi di una sbornia
Cerca

Dipendenze
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Postumi di una sbornia: i falsi miti

Dal cucchiaio di olio di oliva al caffè. I rimedi della nonna per prevenire i postumi di una sbornia sono numerosi. Ma funzionano davvero? Doctissimo fa il punto sui trucchi messi in atto per non avere mal di testa.

I falsi miti sui postumi di una sbornia
© Getty Images

Per bere senza ubriacarsi, bisogna ingoiare un cucchiaio di olio di oliva prima del pasto.

Falso: questa pratica deriva dal principio che l’olio, andando a rivestire le pareti dello stomaco, limiterebbe quindi l’assorbimento dell’alcol. Riempire lo stomaco con dell’olio o con qualsiasi altro alimento permette prima di tutto di rallentare l’evacuazione gastrica e quindi il passaggio dell’alcol nel sangue.

Per non avere mal di testa, bisogna evitare di mescolare vino bianco e vino rosso.

Falso: Non sono i miscugli di per sé ad essere pericolosi, ma l’eccedere nelle bevande alcoliche. 
Alcune persone, tuttavia, dimostrano una particolare sensibilità verso i vini bianchi, caratterizzata dal mal di testa.

Per limitare gli effetti dell’alcol, bisogna fare una doccia fredda e bere diversi caffè.

Falso: Né la doccia, né il caffè servono a diminuire l’alcolemia. Solo il tempo possiede questa virtù. Tuttavia, sia l’una che l’altro permettono di combattere la sonnolenza.

L’esercizio fisico accelera l’eliminazione dell’alcol dal fegato

Falso: Non c’è niente che acceleri il lavoro di smaltimento del fegato: né l’esercizio fisico, né il freddo o il caldo, e neanche l’’assunzione di cibo o farmaci. Solo il tempo permette di far diminuire l’alcolemia e la capacità di smaltimento varia da un soggetto a un altro. Un individuo in buona salute elimina in media 0,15 g di alcol all’ora. Risultato: pochi secondi per buttare giù un bicchiere e almeno 90 minuti per smaltirlo! Senza dimenticare che, se consumato a digiuno, l’alcol si diffonde più velocemente nell’organismo rispetto a quando viene assunto durante un pasto, e in quel caso manifesta i suoi effetti più rapidamente.

In conclusione, goditi le feste ma sii ragionevole, limita il consumo di alcol e, soprattutto, lascia l’auto in garage.

Françoise Pradier

 

Commenta
08/02/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Psicologia

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?