Home  
  
  
    La fobia sociale
Cerca

Fobie
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La fobia sociale

Il tuo bambino è estremamente timido? Evita tutte le situazioni in cui deve affrontare un pubblico? Attenzione, questa paura rischia di fargli fallire gli studi! In effetti le persone che soffrono di fobia sociale rischierebbero maggiormente di andare incontro a insuccessi scolastici. Come affrontare questa fobia?

La fobia sociale
© Getty Images

Timidezza eccessiva, paura morbosa di affrontare la folla, incapacità di parlare in pubblico… Sono alcuni dei sintomi della fobia sociale. Questa forma patologica di ansia spesso rovina la vita delle persone che ne soffrono.

Fobie e vita professionale

Uno studio su questa forma di fobia è stato condotto in Canada. Si è basato su oltre 8000 persone con un’età compresa tra i 15 e i 64 anni. Secondo i risultati, circa il 13% delle persone soffre o ha sofferto di fobia sociale. Questi individui ansiosi si lamentavano otto volte di più dei problemi nel loro lavoro o nella loro vita personale. Inoltre presentavano rischi tre volte maggiori di soffrire di depressione. In generale, le persone che soffrono di questo tipo di fobia si sono mostrate meno soddisfatte della loro qualità di vita.

Paura di parlare in pubblico

La scoperta più interessante di questi scienziati, tuttavia, è che tale fobia è anche responsabile di numerosi insuccessi scolastici. Infatti, quelli che soffrivano di questa forma di ansia erano stati bocciati più spesso o avevano interrotto prima gli studi. Ciò si spiega soprattutto attraverso la paura di prendere la parola davanti a un gruppo di persone. Questa fobia diventa così molto invalidante, limitando la partecipazione dell’allievo. Nei casi più estremi, il semplice fatto di essere in un’aula, circondati da persone, può provocare un’ansia che interferisce con l’ascolto e l’apprendimento.

Paura della gente o fobia sociale?

È normale avere paura di prendere la parola o essere intimiditi di fronte a degli estranei. Ma questo si trasforma in un vero e proprio problema quando questa paura diventa cronica e non si riesce a superarla. È allora che si parla di fobia sociale. In pratica quest’ansia è prima di tutto paura di essere valutati in maniera negativa da chi ci circonda, di essere criticati, ecc. In genere ciò porta a evitare situazioni che possono condurre a una presa di parola in pubblico. La paura patologica provoca così numerosi problemi, sia di natura professionale che privata. Secondo uno studio tedesco, in questo modo i fobici hanno più problemi di disoccupazione o presentano più interruzioni di lavoro rispetto alla maggior parte delle persone, utilizzano più spesso psicotropi e sono meno soddisfatti della loro vita sentimentale. Questa patologia riguarda più le donne degli uomini. Una remissione spontanea è rara e in caso di paura del pubblico o timidezza eccessiva non bisogna quindi esitare a consultare un medico.

Alain Sousa

Commenta
05/08/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Psicologia

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?