Home  
  
  
    Un'ora di televisione al giorno
Cerca

Psiche dei bambini
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Televisione: non più di un'ora al giorno!

Numerosi studi hanno valutato gli effetti della televisione sugli spettatori e ora alcune ricerche americane hanno dimostrato che più di un'ora al giorno di televisione aumenta l'aggressività. Meglio spegnere lo schermo?

Un'ora di televisione al giorno
© Getty Images

Il dibattito sulla televisione e sui suoi eventuali effetti negativi torna periodicamente alla ribalta: sono stati condotti migliaia di studi con esiti contrastanti, ma l'ultima ricerca, pubblicata dalla prestigiosa rivista Science, potrebbe dare la risposta definitiva alla questione, dimostrando che un eccesso di televisione sarebbe sinonimo di aggressività.  

Uno studio su un periodo di oltre 17 anni

Questo studio merita una particolare attenzione poiché è uno dei più importanti realizzati sull'argomento: ha coinvolto 707 famiglie americane e le ha seguite per più di 17 anni. Gli spettatori e le loro famiglie sono stati intervistati nel 1983, nel 1985 e nel 2000. Avevano in media 16 anni in occasione dei primi colloqui e quindi circa 30 in occasione degli ultimi. Un monitoraggio così lungo è eccezionale in uno studio su questo argomento. 

Un'ora va bene, di più sono guai

Per conoscere gli effetti della televisione, i ricercatori hanno classificato i telespettatori in tre gruppi, a seconda che guardassero la televisione meno di un'ora al giorno, da una a tre ore, più di tre ore. Intervistando la famiglia e le autorità locali, hanno in seguito valutato il numero di atti violenti commessi dalle persone oggetto d'indagine: aggressioni, tafferugli… Risultato: più si guarda la televisione, più si diventa aggressivi. Ciò vale in particolare per i giovani: tra quelli di età compresa tra 16 e 22 anni, solo il 5,7% di quelli che passavano meno di un'ora davanti allo schermo aveva commesso atti violenti, mentre la percentuale saliva al 22,5% per quelli che guardavano da 1 a 3 ore di televisione e addirittura al 28,8% per chi la guardava per più di tre ore.  

I ragazzi sono più influenzati delle ragazze?

Osservando i dati nel dettaglio, i ricercatori hanno rilevato che i ragazzi sembrano più influenzati dalla televisione rispetto alle ragazze. Tra i 16 e i 22 anni, infatti, gli spettatori maschi che restavano più di tre ore davanti allo schermo e hanno commesso atti violenti erano il 45,2% contro l'8,9% di quelli che guardavano la tivù meno di un'ora; per le ragazze le percentuali scendevano rispettivamente al 2,3% e al 12,7%. In generale, queste ultime sembrerebbero quindi molto meno aggressive, anche se subiscono comunque gli effetti negativi della televisione. 

Gli adulti sono meno aggressivi?

Lo studio si è interessato anche alla fascia di età compresa tra i 22 e i 30 anni, per sapere se l'effetto della televisione si attenua con l'età. Le differenze nel tasso di aggressività sono in genere più ridotte tra gli adulti (7,2% per quelli che guardavano la televisione meno di un'ora al giorno, 9% tra 1 e 3 ore e 17,8% per più di tre ore), ma entrando nel dettaglio si nota che i due sessi non reagiscono nello stesso modo. Nelle donne adulte, la differenza di aggressività a seconda del tempo passato davanti alla televisione è enorme, più forte che tra le adolescenti: si passa dallo 0% per quelle che trascorrevano meno di un'ora al giorno davanti allo schermo al 16,8% per le "teledipendenti", che guardavano la tivù per più di tre ore. Le ragazze diventerebbero quindi più influenzabili crescendo?

Un forte sospetto

Va precisato che gli autori dello studio non accusano direttamente la televisione di scatenare la violenza, constatano semplicemente l'esistenza di una correlazione tra i due fenomeni, che sembra inoltre essere più stretta quando è indipendente da altri fattori (livello sociale, luogo di residenza, ecc.). Attenzione però: gli autori partono dall'ipotesi che la televisione mostri in media cinque atti violenti ogni ora e anche più di venti nei programmi destinati ai bambini. I ricercatori non danno una risposta esplicita alla domanda "È la televisione che rende violenti o sono le persone violente che guardano di più la televisione?", ma propendono per la prima ipotesi…

Alain Sousa

Commenta
30/10/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?