Home  
  
  
    Niente liti a casa
Cerca

Genitori e figli
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Niente liti a casa

Anche nelle famiglie più unite, a volte esplodono liti. Vivere sotto lo stesso tetto genera per forza di cose conflitti e tensioni. Tra coniugi e figli, tra grandi e piccoli, come riuscire a gestire il confronto?

Niente liti a casa
© Getty Images

Liti, dispute e altri attriti spesso nascono dal fatto che valori e interessi non siano sempre gli stessi : siamo tutti diversi! Questi scontri, che siano latenti o espressi, devono essere gestiti in maniera corretta se si vuole evitare un deterioramento delle relazioni a casa. Che fare per interrompere la crisi, quale atteggiamento è il più adatto per reagire in modo esatto in caso di situazioni conflittuali?

Gestire gli scontri con i figli

Educare i figli non è affatto semplice. Le piccole liti sono onnipresenti! Certo, a volte sono banali battibecchi che servono solo a mettere alla prova i tuoi limiti. Altre, invece, sopraggiungono vere e proprie liti, che  rimettono in discussione la tua autorità.  
Alcuni consigli per aiutarti a comprendere e a gestire al meglio questi momenti di crisi:

  • I figli si formano anche grazie allo scontro

Entrando in conflitto con te, tuo figlio segnala la ricerca di punti fermi. Infatti, per potersi formare, il figlio ha bisogno di conoscere i limiti che gli sono stati chiaramente fissati dai genitori. Le liti sono inevitabili poiché necessarie al suo sviluppo. Anche se a volte è più facile dargliela vinta (o almeno in ogni caso meno faticoso), è bene mantenere con fermezza i divieti imposti sin dall’inizio

  • Complimentati se si comporta bene

E’ buona abitudine sottolineare positivamente gli atteggiamenti corretti di tuo figlio, per esempio complimentandoti se ha messo in ordine la camera, piuttosto che puntare il dito contro comportamenti che non approvi. Tuo figlio vedrà che lo consideri anche quando fa le cose giuste. Se non fai che rimarcare ciò che non va, corri il rischio che faccia delle stupidaggini con l’unico intento di attirare la tua attenzione.

  • Cerca di comprendere ciò che vuole dire

Un figlio non entra mai in conflitto con i propri genitori per puro piacere. E’ fondamentale riconoscere le sue motivazioni e i sentimenti. Cerca di comprendere ciò vuole dirti col suo comportamento.

  • Spiega il perché dei divieti

Quando proibisci qualcosa a tuo figlio, devi sempre spiegargli per quali ragioni. Così potrà assimilare con intelligenza questi divieti

Adolescenti: attenzione ai toni troppo severi

Con gli adolescenti, evita il tipico tono da genitore autoritario che li mette in posizione di inferiorità. Se le regole di vita sono imposte ai più piccoli, l’adolescente al contrario deve partecipare alle decisioni. Infatti, questo favorisce la sua presa di autonomia e aumenta le sue responsabilità.

1 Niente liti a casa - continua ►

Commenta
25/06/2010
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?