Home  
  
  
    Affrontare i postumi del Capodanno
Cerca

Feste di fine anno
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Affrontare i postumi del Capodanno

Avete intenzione di vivere la sera di Capodanno all'insegna del divertimento… di organizzare una festa a casa con molti amici, innaffiata da tanto vino. Proprio perché non intendete limitarvi nel bere in un'occasione come questa, la mattina dopo vi ritroverete certamente a fare i conti con i postumi di una bella sbornia.

Affrontare i postumi del Capodanno
© Getty Images

Anziché dirvi di non esagerare con il bere (perché non ci fareste comunque attenzione, a prescindere da quanto possiamo ripeterlo) vi proponiamo alcuni consigli, utili immediatamente prima e subito dopo i festeggiamenti di Capodanno, per aiutarvi a evitare e/o a superare i postumi di un'ubriacatura.

Analisi dei postumi di una sbronza

A seconda di quanto e di cosa avete bevuto, i postumi di una sbornia vanno da un leggero senso di nausea, accompagnato da un lieve mal di testa, fino a un terribile mal di testa di proporzioni simili a un'emicrania, grave disidratazione, nausea, diarrea e a un insopportabile sfinimento fisico. Inoltre, in base all'intensità e alla portata della sbornia, potreste ritrovarvi del tutto incapaci di comportarvi in modo normale, sentirvi irritabili, fotosensibili e non proprio in forma per affrontare una giornata di lavoro.

Ma qual è la causa della tristezza che ci assale dopo aver bevuto una sera? Il principale responsabile è l'etanolo, ovvero l'alcol contenuto nelle bevande alcoliche che assumiamo. L'etanolo ha proprietà diuretiche, il che significa che fa urinare molto e, di conseguenza, provoca disidratazione che, a sua volta, è causa di mal di testa e nausea. Quindi, più bevande alcoliche si assumono, più ci si disidrata e più forti saranno i postumi della sbronza.

Ma oltre all’etanolo, gli alcolici contengono anche tossine (congeneri, impurità derivanti dal processo di fermentazione). Le bevande che contengono la maggior parte di queste tossine sono il vino rosso e i liquori scuri come il brandy, il whisky e il bourbon. I vini bianchi e i liquori chiari, come il rum e la vodka, proprio perché contengono un minor numero di congeneri, causano postumi più lievi.

Tuttavia, quando miscelate tra loro più sostanze alcoliche, anche i diversi tipi di tossine che contengono si mescolano al'interno del corpo: è il modo migliore di finire per prendersi la madre di tutte le sbornie… Inoltre, proprio perché la birra è una bevanda gassata e accelera l’assorbimento dell’alcol, se bevete un bicchierino di whisky tra una birra e l'altra, vi preparerete a una sbornia colossale.

Evitare i postumi di una sbronza

Proponiamo qui di seguito alcuni utili consigli che vi consentiranno di mantenere ai minimi livelli i postumi di una sbornia:

•    Non bevete a stomaco vuoto. Provate a mettere sotto i denti qualcosa di solido, come un buon piatto di pasta, prima di iniziare a bere. Anche un bel bicchiere di latte intero può essere di aiuto, perché il grasso che contiene rallenta la velocità di assorbimento dell'alcol da parte del corpo.
•    Se vi trovate in un pub o in un bar, cercate di non lasciarvi convincere dagli amici a offrire e a farvi offrire da bere, perché con questi giri di bicchierini buttati giù alla svelta perderete il conto di quanto bevete e non avrete più il controllo del vostro consumo personale di alcol. Meglio quindi che ciascuno paghi la propria consumazione e beva a propria discrezione e con il proprio ritmo, senza dar peso alle pressioni degli amici.
•    Se possibile, attenetevi al consumo di bevande alcoliche più chiare, come vino bianco o gin… e state alla larga dalle bevande più scure come whisky, vino rosso, ecc. E, soprattutto, NON mescolate alcolici durante la serata.
•    Cercate di alternare ogni bevanda alcolica con un bicchiere di acqua non frizzante o succo di frutta. Questo vi consentirà di mantenervi idratati, riuscendo anche a ridurre il consumo generale di alcol. Le bevande frizzanti non producono gli stessi effetti perché sono gassate e, per questa ragione, accelerano l'assorbimento di alcol, proprio come la birra.
•    Provate a smettere di bere per tempo. Se la vostra intenzione è ubriacarvi, quando avrete raggiunto questo obiettivo potrete smettere di bere. Se interrompete l'assunzione di alcol prima di ubriacarvi, il vostro corpo avrà più tempo a disposizione per metabolizzare ed eliminare l'alcol prima che si faccia giorno.
•    Fate almeno una parte di tragitto a piedi verso casa: l'aria fresca vi farà smaltire la sbornia e vi aiuterà a rimettervi in piedi il giorno dopo.
•    Ricordate di bere un paio di bicchieri d'acqua prima di andare a letto: questi accorgimenti vi permetteranno di combattere la disidratazione.

Affrontare i postumi di una sbronza

Se vi svegliate con i postumi di un'ubriacatura, eccovi alcuni consigli che vi aiuteranno ad alleviare il dolore:

•    Evitate il famoso "bicchierino curativo", luogo comune secondo cui i postumi della sbornia si curano con un bicchiere della stessa bevanda alcolica con cui ci si è ubriacati. Continuare a bere non fa altro che ritardare i postumi della sbronza. Ma fate attenzione: se il vostro rimedio preferito ai postumi di un'ubriacatura consiste nel bere di più, è possibile cadere in un circolo vizioso di dipendenza dall'alcol.
•    Bevete quanta più acqua possibile durante la giornata. Se siete costretti a letto, tenete una bottiglia d'acqua a portata di mano da bere ogni tanto.
•    Provate a bere del succo di frutta fresco, che vi darà una carica di vitamine.
•    Se siete tormentati da un mal di testa lancinante, potreste prendere un antidolorifico: optate per del paracetamolo in forma solubile, più delicato per lo stomaco, soprattutto se avvertite un senso di nausea.
•    Evitate tutte le bevande a base di caffeina (tè, caffè o bevande energetiche). Anche se la caffeina può darvi una temporanea sensazione di miglioramento, vi disidraterà di più e, non appena gli effetti immediati se ne saranno andati, potreste sentirvi ancor peggio di prima.
•    Se vi sentite davvero disidratati, prendete delle bustine di sali di reidratazione orale (disponibili in farmacia) per sostituire i minerali e i sali persi.
•    Anche se non ne avete voglia, cercate di mangiare qualcosa: la banana, ad esempio, vi aiuterà a reintegrare parte del potassio perso con l'eccesso di urina della notte appena trascorsa. E, se siete pronti, anche una colazione all'inglese può aiutare, apportando quella sferzata di calorie necessarie e l'amminoacido cisteina, che si ritiene contribuisca all'eliminazione delle tossine.
•    Se siete in grado di farlo, uscite a prendere una boccata d'aria fresca all'aperto e fate una breve passeggiata (va bene anche un semplice giro intorno al giardino!).
•    Riposate e rilassatevi: avete esagerato con il consumo di alcol e i postumi di una bella sbronza sono l'inevitabile prezzo da pagare. Quindi, non vi rimane che restare distesi a letto, risposare un po' e cercare di essere più attenti al consumo di alcol la prossima volta che vi capiterà di trascorrere una serata fuori casa.

Commenta
29/12/2010
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?