Home  
  
  
    10 buoni propositi per la tua coppia
Cerca

Feste di fine anno
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La Top 10 dei buoni propositi di fine anno per la vita di coppia

Piuttosto che consigliarvi di dare in permuta il vostro attuale partner per un nuovo modello, vi suggeriamo di approfittare dei buoni propositi di inizio anno per riprendere in mano il vostro rapporto di coppia.

10 buoni propositi per la tua coppia
© Getty Images

Sapete che il vostro partner è la persona giusta, ma forse negli ultimi due mesi le cose sono andate un po' storte. Probabilmente il lavoro ha assorbito un po' troppo la vostra attenzione, avete avuto problemi di salute, i figli hanno assunto il controllo della vostra vita… Ma non è mai troppo tardi per ritrovare la scintilla di un tempo e rivitalizzare il vostro rapporto di coppia.

Provate ad applicare i 10 propositi per la coppia che vi suggeriamo e portate nella vostra vita un po' dell'allegria del Nuovo Anno.

1. Trascorrete del tempo insieme e da soli

Più facile da dire che da fare se avete una tribù di figli alle calcagna, ma consiglio fondamentale per neogenitori assillati. Affidate i bambini ai nonni, ai vicini, alle babysitter… OVUNQUE, e concedetevi una cenetta intima insieme, una lunga passeggiata nel bosco o qualche ora romantica (o infuocata) in camera da letto. Insomma, qualsiasi cosa riteniate utile e importante da fare insieme.

2. Aiutatevi a vicenda

È facile per ciascuno attenersi alle proprie piccole abitudini e una suddivisione rigida e abitudinaria dei ruoli può diventare fonte di conflitto in casa e nella coppia. Va bene, spetta al vostro lui lavare i piatti tutte le sere dopo cena, ma anche voi potreste farlo ogni tanto se vedete che è particolarmente stanco. E sì, è vero, è lei che stira sempre, ma ha in ballo questioni di lavoro importanti questa settimana, per cui potreste stupirla facendole trovare una montagna di panni stirati quando rientra a casa. L'amore, infatti, non fa' conti né calcoli. L'amore è attento alle esigenze dell'altra persona e dà quando è necessario.

3. Non dimenticate di ringraziare

No, non significa usare maniere educate, costellate di continui "per favore" e "grazie", magari ripetuti in modo meccanico. Significa concedervi ogni tanto un po' di tempo per far sapere al vostro partner quanto lo amate, lo trovate sexy, intelligente, straordinario... Presi dalla monotonia della quotidianità, infatti, può capitarci di dare per scontato il nostro partner. Ritagliarci qualche minuto di tempo per riscoprire cosa amiamo dell'altra persona e comunicarglielo ad alta voce... beh, è un vero toccasana per il cuore.

4. Dite stop alla perfezione

Spesso una coppia soffre perché ciascuno dei due partner lotta e si affatica per raggiungere la perfezione. Gli uomini sentono di dover essere perfetti sul lavoro, a letto, nel capanno degli attrezzi in giardino, con i figli. Le donne, invece, pensano di dover essere madri, amanti, cuoche perfette e, naturalmente, apparire sempre al meglio di loro stesse per risultare attraenti. Il nostro consiglio: cercate di guardarvi con gli occhi del partner, senza lasciarvi condizionare da quanto scrivono le riviste. Le persone che vivono una vita reale e non patinata hanno molte meno pretese e aspettative e, come coppia, potete trovare un compromesso nella corsa alla perfezione, che vi permetterà di riservare alla vostra relazione più tempo e più spazio.

5. Trovate un hobby da condividere in coppia

Di questi tempi, è importante che voi, come coppia, condividiate un interesse comune, oltre ai figli e alla casa. Ad esempio, potrebbe piacere a entrambi assistere a una partita di calcio: allora comprate un abbonamento per andare insieme allo stadio a tifare la vostra squadra del cuore. Oppure, potrebbe piacervi l'opera: anche in questo caso, una volta al mese prendete l'abitudine di vestirvi di tutto punto per assistere a un bellissimo spettacolo. Qualsiasi cosa vi piacesse fare insieme, cultura, sport, divertimento, trovatela e, soprattutto, fatela!

6. Trovatevi un hobby da fare da soli

Nonostante questo consiglio possa sembrare contraddittorio rispetto al precedente, non lo è affatto. È molto importante per quei genitori che trascorrono tutto il loro tempo a casa. Coltivare un interesse all'esterno, oltre al partner, ai figli o alla casa, contribuirà ad arricchire la vostra personalità, la fiducia in voi stessi e a spalancare le porte a nuove amicizie. Tutto questo vi renderà una persona più soddisfatta e, di conseguenza, anche più interessante. Diventerà anche un'occasione per dialogare di più con il partner su argomenti che non siano i figli o i problemi economici.

7. Sì ad un atteggiamento positivo

Paradossalmente, in un'era come questa, all'insegna dell'apertura e della comunicazione, molte persone sperimentano un reale problema di comunicazione con il partner. E, quando comunichiamo davvero, lo facciamo mettendo in evidenza solo gli aspetti negativi. Provate a iniziare la conversazione da un elemento positivo, anche nel caso in cui dobbiate rivolgere una critica al vostro interlocutore.

Non esiste nulla di peggio per l'autostima di una persona che assillarla di continuo (e questo vale per le signore) o di trovare sempre l'occasione per essere pedanti (vale per i signori). Andrà sicuramente meglio se dimostrerete un atteggiamento di aiuto verso l'altro, piuttosto che di continua critica. Vi consigliamo, quindi, di ascoltarvi un po' di più e di sforzarvi a migliorare le vostre capacità comunicative nei confronti del partner.

8. Ritrovate il vostro carisma

Può capitare che subentri un po' di noia tra le lenzuola. Nulla di cui preoccuparsi, perché è piuttosto facile da risolvere. Talvolta capita che le relazioni subiscano un calo proprio nella sfera sessuale. L'importante è non trascinare la situazione. Dovete risintonizzarvi con il partner e usare un po' di immaginazione. Sappiamo tutti quali sono i cliché: agli uomini piace essere eccitati, alle donne sedotte. Sapete bene cosa fare: dedicate un po' di tempo alla questione, metteteci un po' di buona volontà e, soprattutto, agite!

Cosa fare per il vostro lui: indossate nuova lingerie del suo colore preferito e organizzate una piccola sfilata di capi intimi per mostrarglieli tutti, sorprendetelo con il sesso quando meno se lo aspetta… Cosa fare per la vostra lei: un massaggio sensuale che non sia una forma veloce di preliminare al rapporto sessuale, capire cosa desidera sessualmente la vostra lei e darglielo…

9. Spegnete tutto ciò che è tecnologico

Tra gli iPhone, Twitter, Facebook, StarCraft, Wii, Skype, lo shopping online e la TV via cavo, potremmo trascorrere gran parte della nostra vita collegati a un mondo virtuale. Si tratta di un grande sconvolgimento nella vita di molte coppie. Tutti questi strumenti di 'social networking' esistono proprio per metterci in relazione con altre persone, per cui pare un po' strano che preferiamo rimanere attaccati a un computer piuttosto che passare del tempo con persone in carne e ossa, comodamente seduti sul nostro sofà.

Provate a riflettere su questo punto e spegnete il computer. Le persone reali, compreso il partner, sono più interessanti e, di fatto, sono vive! Almeno questo assicura certamente la possibilità di una vita sessuale più gratificante!

10. Divertitevi insieme

Stare insieme dovrebbe essere un'esperienza divertente e se sapete che la persona al vostro fianco è quella GIUSTA, significa che avete già trascorso insieme tanti momenti divertenti. Il partner è il vostro amante, il migliore amico, tutto questo concentrato in un'unica persona. Allora, dedicate un po' di tempo a godere della reciproca compagnia e a divertirvi insieme. Che si tratti di prendere un aperitivo sulla strada al rientro dal lavoro, staccare i telefoni e giocare tutta la domenica a Scarabeo rimanendo a letto, passare il venerdì sera a ridere avvinghiati nella vasca da bagno, sommersi da una montagna di schiuma… riscoprite le piccole gioie della vita e dello stare l'uno in compagnia dell'altro. A questo punto, non ci resta che augurarvi... felice Anno Nuovo!

Commenta
31/12/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?