Home  
  
  
    Cybersesso: dal virtuale al reale
Cerca

Amore
Amori virtuali
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Cybersesso: dal virtuale al reale

Dopo le messaggerie " rosa ", le foto per adulti e i forum di discussione hanno invaso il web. Il cybersesso è il punto d'arrivo di una nuova rivoluzione sessuale? Una fabbrica di sogni erotici o un club di incontri?

Cybersesso: dal virtuale al reale
© Jupiter

Ricordiamoci della " rete " telefonica utilizzata dalla Resistenza durante l'occupazione e sviata dalla sua funzione negli anni settanta per allacciare dei contatti "galanti".

Lo scenario: nuovi incontri

È l'aspetto più affascinante del cybersesso: prima la comunicazione, in seguito l'incontro con uno(a) sconosciuto(a). In effetti, le messaggerie permettono a degli individui isolati, che, a priori, non hanno nessuna possibilità di incontrarsi, di entrare in contatto gli uni con gli altri.

La conversazione che si stabilisce sulla rete obbliga ciascuno a presentarsi secondo un codice ben definito e a negoziare gli obiettivi e le modalità di un incontro in tutti i suoi dettagli. Lo scenario è scritto prima della performance; Le messaggerie permettono così di razionalizzare i contatti: incontrare qualcuno che ha le stesse tue voglie senza rischiare di sbagliarti. L'incontro può così durare un'ora o una vita, a tua scelta.

Dal virtuale al reale

Se gli interlocutori si per decidono un incontro reale, la comunicazione telefonica si sostituisce al contatto virtuale, e l'immagine costruita a partire dai primi "dialoghi" subisce una prima modificazione per effetto del timbro della voce. In seguito, sul luogo dell'appuntamento, lo scarto fra lo scenario pazientemente e minuziosamente elaborato e la vita reale provoca numerose delusioni. Eppure sappiamo che l'amore è cieco. Malgrado tutto, i rischi della seduzione si moltiplica quando si tratta di incontri programmati.

Il ruolo del fantasma

Le brutte sorprese si verificano spesso e il sogno si trasforma spesso in un incubo. Il quarantenne pancione che si era descritto "alto e muscoloso", è mezzo calvo e porta occhiali spessi come fondi di bottiglia. La "bionda procace" ha un trucco ridicolo e il solo obbiettivo di farsi invitare in un buon ristorante.

Quando si pianifica un incontro, il telefono e il Minitel lasciano un ampio spazio al " fantasma ", ed è il loro fascino. Ma il mondo fantasmatico non è la realtà e non si può programmare la magia di un incontro. Comunque, si raccontano delle belle storie d'amore…

1 Cybersesso: dal virtuale al reale - continua ►

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?