Home  
  
  
    La gelosia ha un sesso?
Cerca

Amore
Gelosia
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La gelosia ha un sesso?

Uomini o donne, la gelosia non risparmia nessuno. Ma questo sentimento si esprime nello stesso modo per entrambi i sessi? Le donne non sarebbero più possessive? Facciamo il punto sulle specificità della gelosia al maschile e al femminile…

La gelosia ha un sesso?
© Jupiter

La gelosia è quello strano sentimento che prende possesso dell'innamorato(a), quando teme che l'amante lo (la) tradisca. Giustificata o meno, questa inquietudine parassita violentemente la relazione. Ogni sguardo del(la) partner rivolto a un altro(a), ogni appuntamento, per quanto insignificante, scatena il sospetto. Ma le ragioni che conducono alla gelosia non sono sempre comuni ai due sessi, mentre la donna gelosa si angoscia di essere messa in disparte, l'uomo vive la gelosia come una perdita di potenza. Nei due casi, i gelosi perseguitano con il loro odio d'amore non soltanto i partner ma anche gli ipotetici rivali.

La donna, seduttrice in agguato

Per la donna gelosa l'amore si accompagna alla domanda: "Mi ama realmente per quello che sono?". Dovuta o a una mancanza di sicurezza o a un desiderio smodato di possesso, la gelosia femminile si costruisce intorno al "fantasma" che ogni donna è una potenziale rivale; la gelosa valuta le altre donne, come immagina che faccia anche l'uomo, sorvegliando in lui ogni minimo segno di tradimento. La sua paura di essere abbandonata è tanto violenta quanto il suo desiderio inconscio di dominare l'uomo per… esigenza d'amore.

L'uomo e l'esercizio del potere

L'uomo geloso teme soprattutto che un'altro metta le mani sulla sua donna, disponga del suo corpo, in breve, la "possegga". Quando la sua partner ostenta il proprio fascino, lui si persuade che stia cercando di piacere ad altri e non lo sopporta: vive quest'aggressione (anche se immaginaria) come una perdita di virilità; Accetterebbe che sua moglie lo lasci, ma non può ammettere che lo faccia per un altro. Al tempo stesso è affascinato da questo "altro", virtuale o reale, come se detenesse la potenza sessuale che gli è stata sottratta.

Tormento psicologico e violenza fisica.

I gelosi, uomini o donne, tormentano i loro partner, ma ciascuno con metodi diversi: La donna gelosa cerca prove materiali: odori e profumi insoliti, documenti dimenticati nelle tasche dei vestiti, o anche lo spionaggio del cellulare del partner. Al minimo
indizio, il suo comportamento si esaspera, proporzionalmente alla sua paura di essere abbandonata; Piange, minaccia Fa di tutto per incontrare la sua rivale, tenta di destabilizzarla, poi di sminuirla agli occhi del partner. Infine non esita a sbarrare la porta di casa a colui che credeva amare e a cacciarlo via senza possibilità d'appello.
L'uomo geloso osserva attentamente l'aspetto di sua moglie e controlla la sua agenda, come se si trattasse di un'appendice di se stesso. Ogni trasgressione dei comportamenti abituali suscita una valanga di osservazioni e di domande. Egli limita l'autonomia della moglie, le fa il vuoto intorno, isolandola dai suoi amici e dalla sua famiglia. Se crede di detenere una prova del tradimento, può diventare violento, umiliandola o mostrandole la sua forza. Non ha cessato di dominarla e per nulla al mondo rinuncerebbe a lei!
In ogni caso, si tratta del tentativo disperato di realizzarsi in un amore immaginario, che provoca necessariamente sofferenza, tanto nell'uomo quanto nella donna.
Marianne Chouchan

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?