Home  
  
  
    Vivere con un uomo geloso
Cerca

Amore
Gelosia
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Vivere con un uomo geloso

Parole forti, sospetti, accuse... Ogni tuo gesto o atteggiamento può essere male interpretato e destare i suoi sospetti. Come convivere su un terreno minato accanto a una persona gelosa? Risposte in 4 punti con Florence Escaravage, fondatrice di Love Intelligence.

Vivere con un uomo geloso
© Getty Images

Trascorri una serata davvero piacevole in compagnia di amici, e rientrando lui ti chiede se ti divertita con Marco... Lui è via per lavoro, tu esci con un'amica e ti fa una scenata...Due parole dette al barista la mattina ed è subito tragedia! Bingo! Avete vinto il super premio della lotteria: il geloso, un uomo iper possessivo. Un "virus" che colpisce anche le donne, ovviamente! "In nessun caso la gelosia è sintomo d'amore ma rivela, al contrario, un desiderio di possesso", ricorda Florence Escaravage, mettendo in discussione certi luoghi comuni. Comunque stiano le cose, convivere con una persona gelosa può diventare angosciante, ed è necessario adottare una strategia.

Come riconoscere un uomo geloso?

Ti accusa di essere ambigua, seduttrice, trascorrere le serate con gli amici senza di lui...e può persino spingersi a controllare le tue e-mail. Dietro le crisi di gelosia si nasconde una profonda mancanza di fiducia in se stesso, che "lo spinge a pensieri negativi e a un comportamento sospettoso più o meno accentuato nei confronti della partner", spiega la dottoressa. A causa della sua insicurezza permanente, ha bisogno di prove d'amore continue per calmare la propria angoscia.

L'uomo geloso va rassicurato

Il geloso manca radicalmente di autostima. "La chiave sta nell'aiutarlo a costruire un'immagine positiva di sé", afferma Florence Escaravage. Valorizzalo, accentua le cose di cui può andare fiero: il suo lavoro, il suo stile, il suo charme...

Mentre non perde occasione per sottolineare ogni aspetto negativo del tuo comportamento, il geloso dimentica invece tutto ciò di positivo che il tuo amore gli dona. Tenere un "Diario d'amore" può aiutarvi: annoterete tutte le piccole attenzioni che ricevete e ciò che amate uno dell'altra, i bei ricordi, le foto... Un diario intimo amoroso insomma, che in caso di bisogno potrà essere consultato per rassicurarsi.

Con un geloso ci vuole comprensione: il geloso soffre! "Questi attacchi incessanti sona la prova di una profonda sofferenza interiore", sottolinea l'esperta. Intimamente persuaso di non meritare il tuo amore, può fare di tutto per sabotare la relazione, ovviamente in modo inconscio, così da rafforzare le proprie convinzioni! Potresti essere tentata di rivoltarti contro queste accuse infondate e rispondergli con critiche violente, che non faranno altro che peggiorare la situazione.

La soluzione: prendi coscienza della sua sofferenza e dimostragli comprensione! Digli che tutti noi abbiamo il diritto ad essere felici, lui compreso, e che non ha nulla di cui preoccuparsi, va tutto bene! E per ripensare insieme al vostro amore, potresti dedicargli la canzone di Gianna Nannini Nostrastoria.

Gelosia: non rimetterti in discussione

Il geloso fa la vittima. La sua specialità: travestirsi da Calimero e farti sentire in colpa. E' talmente convinto che a volte ti capita di dubitare di te stessa, di pensare di aver avuto davvero un comportamento ambiguo... Ed eccoti in preda al senso di colpa, a ripensare a ogni dettaglio e a rimetterti in discussione.

La soluzione: devi fare attenzione. Cercare di giustificarti è un errore: rischi di arenarti e ciò non farà che aumentare i suoi sospetti. Non dimenticarti che percepisce le situazioni a modo suo e non mancherà di aggiungere mille dettagli per confonderti e per sottolineare il vostro misfatto: "Anche France ha rimarcato che tenevi spesso la mano di Franck". Evita quindi di giustificarti: questo lo rassicurerà nella sua posizione.

Affronta l'uomo geloso

Quando la situazione diventa insostenibile, è necessario fargli prendere coscienza del suo comportamento, perché accetti di lavorare su se stesso.. per lui e per il bene della relazione!

La soluzione: quando è troppo è troppo, poni un limite! Non hai nulla da rimproverarti, esprimi chiaramente che non ti senti parte in causa per queste accuse. Puoi fargli notare che sta avendo una crisi di gelosia, che non è la prima volta, che non è giustificata e che bisogna che ne prenda atto.

Convivere con un vero geloso è molto difficile e soprattutto snervante. "Quando la gelosia si trasforma in patologia, il soggetto può diventare un reale vampiro affettivo", avverte Florence Escaravage. Puoi rassicurarlo quanto ti pare, rischi di non scalfirlo nemmeno. Il continuo fornirgli dimostrazioni d’amore che non sono mai abbastanza rischia di esaurirti.

In conclusione, se rifiuta di lavorare su se stesso, digli che la situazione rischia di trasformarvi in un coppia troppo appiccicosa! Quando è il caso, domandati comunque se non rischi di stravolgere la tua personalità profonda per corrispondere al suo punto di vista e rassicurarlo. E ripeti a te stessa cha hai fatto tutto quello che potevi!

Catherine Maillard

Commenta
21/09/2015

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?