Home  
  
  
    Decodifica i gesti amorosi: i piedi
Cerca

Amore
Incontri: decodifica i gesti amorosi
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Decodifica i gesti amorosi: i piedi

Molto mobili, i piedi sono la sede di diversi codici gestuali. Con l'aiuto di Joseph Messinger, psicologo e autore del libro "I gesti predittivi", abbiamo tentato di decifrare questo linguaggio non verbale dal tallone alle dita.

Decodifica i gesti amorosi: i piedi
© Jupiter

Piedi ben poggiati al suolo sotto la sedia

Quando la totalità della pianta dei piedi tocca il suolo, è segno di una certa distensione. La persona è serena e non prova nessun fastidio.

Piedi ancorati

I piedi si attaccano alla barra della sedia. Questa posizione sopraggiunge quando lo spirito si entusiasma. È una maniera di gettare l'ancora, di tenere i piedi per terra.

Un piede appoggiato al suolo e l'altro sulla punta

Se la gamba d'appoggio è la destra, questa posizione rivela una mancanza d'interesse della persona per il suo interlocutore. Bisogna trovare un altro soggetto di conversazione prima di congedarsi.
Se la gamba d'appoggio è la sinistra, la posizione esprime la paura di fallire. Il tuo interlocutore è teso.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?