Home  
  
  
    I gesti amorosi: le braccia
Cerca

Amore
Incontri: decodifica i gesti amorosi
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Decodifica i gesti amorosi: le braccia

Così come le gambe, anche le braccia si incrociano, si aprono, si nascondono… senza farsi notare. Eppure, con un pò di attenzione, possiamo scoprirvi un bel pò di messaggi del subcosciente. Joseph Messinger, psicologo e autore del libro "I gesti predittivi", ci decripta questo linguaggio.

I gesti amorosi: le braccia
© Jupiter

Le braccia lungo il corpo

Questa posizione è perfettamente normale quando viene mantenuta durante una conversazione. È sinonimo di decontrazione e non ha un simbolismo particolare.
Invece, se le braccia restano incollate al corpo quando si cammina, è una posizione estremamente allarmante perché può rivelare un’attitudine psicotica.

Il dondolio di un solo braccio

Quest'azione mostra una volontà di "non inserzione", in una conversazione, come nella società.

Il braccio " fantasma "

Si tratta, concretamente, di nascondere un braccio dietro la schiena.
Se è il braccio sinistro, il soggetto cerca di controllare le sue emozioni. È destabilizzato dalla situazione.
Se è il braccio destro, la persona teme di perdere il controllo. È una maniera di mostrarsi scontento della situazione.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?