Home  
  
  
    La crisi di mezz'età
Cerca

Amore
Infedeltà
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Cosa nasconde la crisi di mezz'età?

Quando un cinquantenne si innamora della baby-sitter, quando una madre di mezz'età perde la testa per il migliore amico di suo figlio, sono queste le avvisaglie di una nuova vita o piuttosto di una banale "crisi di adolescenza"? Tutti gli uomini sono ineluttabilmente vittime della crisi dell'età di mezzo quando entrano in questa fase della vita? Perché ci si dimentica di dire che la crisi di mezz'età colpisce anche le donne?

La crisi di mezz'età
© Getty Images

Con il passare degli anni, molti uomini e donne iniziano ad annoiarsi a casa propria e pensano che la loro esistenza sia troppo abitudinaria: con i figli che stanno per diventare adulti, vengono assaliti dalla nostalgia di una giovinezza ormai perduta. È ormai alle spalle il tempo in cui partivano per un romantico fine settimana organizzato all'ultimo minuto! E i viaggi in alberghetti a poco prezzo dove i letti scricchiolavano in modo insopportabile… La vita che oggi conducono è intrisa di prevedibilità e monotonia. A ogni serata, prevista con settimane di anticipo, segue un rituale ben preciso durante il pasto, annaffiato da qualche buona bottiglia di vino! I rari tentativi di uscite improvvisate sono spesso stroncati da un partner stanco…

Crisi d'identità

Anche se il cinquantenne non manca certo di fascino, è sua moglie che dimentica di ricordarglielo. Oppure, stanca di assumersi nel contempo responsabilità familiari e professionali, ha il rimprovero facile nei confronti del marito: il rapporto di coppia si inasprisce. In questo momento delicato, in cui l'uomo guarda con nostalgia alla sua giovinezza, rimpiangendo di "avere perso i colpi", ecco comparire una creatura da sogno. Mentre si sentiva denigrato dall'insoddisfazione della moglie o dai giudizi drastici dei figli, finalmente una giovane donna lo trova affascinante! Nella donna, invece, è il suo corpo più che il marito a spingerla tra le braccia di un giovane. Le rughe che iniziano a solcare il suo viso le instillano il timore di non essere più desiderabile, soprattutto a confronto della miriadi di giovani donne venticinquenni, che appaiono mezze nude in tivù o sulle riviste patinate.
La ricerca di un uomo giovane manifesta, quindi, la volontà della donna di rassicurarsi, sapendo che può ancora piacere.

Un ringiovanimento spettacolare

Mentre si conferma l'interesse per la sua nuova "conquista", la vittima della crisi di mezz'età getta uno sguardo disilluso sull'esistenza meschina che conduceva. Destreggiandosi tra orari e menzogne, la vittima incontra in segreto la sua giovane fiamma o il suo giovane amante, telefona da casa di nascosto… La sua vita diventa piccante, intrisa di rischio e colpi di scena. Lui o lei si nasconde dalla moglie o dal marito, ritrovando i sentimenti tipici degli adolescenti che si nascondono dai genitori. Eccoli pronti a lasciare tutto per ricominciare con un'altra persona. È come se venisse loro restituita la giovinezza.

Amore o illusione?

Capita che l'uomo o la donna e il rispettivo partner più giovane siano davvero innamorati l'uno dell'altra, nonostante la differenza di età. Ma, in questo caso, la clandestinità della relazione non procura alcun piacere. La situazione, quindi, viene presto chiarita.
Tuttavia, nella maggior parte dei casi, è proprio il narcisismo a essere sollecitato… L'uomo, dimostrandosi virile, si riconcilia con se stesso. La donna, rassicurata della propria femminilità, accetta i cambiamenti che intervengono nel suo corpo. Non è di qualcuno in particolare che sono innamorati, ma della giovinezza che li fa sentire sul piedestallo. Sia che si tratti dell'uomo o della donna, la sua capacità di sedurre gli/le ha restituito il desiderio di vivere.
Sfortunatamente, non appena la relazione è vissuta alla luce del sole, si rivela spesso alquanto deludente: il ritmo di vita del giovane partner non è adatto a quello dell'altra persona. In compagnia degli amici della sua giovane conquista, l'uomo o la donna di mezz'età si sente "vecchio(a)" e finisce per non trovare alcun valore in comune con queste persone.
Spesso, il o la cinquantenne rimpiange il conforto affettivo della relazione precedente. Un giorno, confiderà al suo ex coniuge la sua delusione, riscoprendo con stupore che tra loro esiste ancora affinità intellettuale…

Marianne Chouchan

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?