Home  
  
  
    San Valentino per tutti: idee e consigli
Cerca

Amore
San Valentino
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

San Valentino: idee e consigli per una serata speciale

Febbraio è il mese dell’anno in cui “amore” è la parola più inflazionata. Attenzione, se alla sola vista di un cuoricino ti viene il prurito; se un peluche con la scritta “Ti amo” ti dà la pelle d’oca; se ti dichiari allergica alle rose rosse o sei refrattario a ogni tipo di romanticismo, non farti prendere alla sprovvista, consulta la piccola guida pensata per te da Doctissimo che ti spiega come sopravvivere a San Valentino e uscirne più forte di prima.

San Valentino per tutti: idee e consigli
© Getty Images

“Cosa fai a San Valentino?” è la domanda giusta per innervosire chi non sopporta la festa degli innamorati. Così non di rado l’uso-abuso della parola “amore” anziché generare piacere, acutizza lo stress emotivo. Per chi non avesse ancora trovato la metà della mela, così come per chi non ne può più di cene a menù fisso che si ripetono di anno in anno, è arrivato il momento di dire basta a noiosi e obbligati tête-à-tête. Cuori scontenti, lo sapevate che esiste un modo giusto di comportarsi in ogni occasione?

Single, il comportamento ideale

Sei single e il fatidico giorno è alle porte, non commettere i seguenti errori:

• Lagnarsi in ufficio criticando le rose rosse della collega di scrivania autoconvincendoti e cercando di convincere invano chi ti sta accanto che l’amore non esiste ma è solo una trovata per vendere fiori;

• Se passi la serata in casa perché credi che la tua anima gemella debba ancora nascere, guarda un bel film: no alle commedie americane, sì al cinema splatter. Omicidi, spie, spargimento di sangue: tutto fa brodo e allontana il pensiero dell’amore;

• Non vuoi stare in casa perché le rassicuranti mura domestiche ti sembrano grate di una prigione? Organizzati. Assolutamente fuori moda la sbronza in un locale pubblico con amiche a seguito: fa tanto ritrovo di oche starnazzanti. Una scena che farebbe fuggire anche il più temerario.

In coppia? Non commettere questi errori

Se sei in coppia, tu detesti San Valentino ma la tua lei o il tuo lui amano il romanticismo di questa festa, non puoi permetterti negligenze:

• Non dimenticare di acquistare un pensiero se dal primo 14 febbraio assieme hai sempre omaggiato il partner con un presente. Rischi l’accusa di menefreghismo; sul banco degli imputati finirebbe il vostro amore per la serie: “no regalo, no sentimento, no party”.

• Non delegare la scelta del regalo a un amico o a una sorella, ma soprattutto non scadere nella banalità. Finita l’era dei peluche adolescenziali made in China, sii originale e regala un San Valentino da sogno alla tua lei.

• State insieme da poco? La storia è fresca e non sai come comportarti. Il consiglio è quello di passare una serata assieme con meno chiacchiere e più coccole. Fallo/falla sentire importante e al centro dei tuoi pensieri; impazzirà di desiderio. A volte basta un piccolo gesto per emozionare.

• State insieme da tanto? Gioca sui ricordi e la complicità. Stupisci il partner non a suon di doni preziosi, ma evocando momenti di vita vissuti assieme che vi hanno unito. Una serata per riflettere sul significato speciale della vostra lunga storia d’amore.

San Valentino a distanza? Come sopravvivere

Se il tuo Valentino vive in un’altra città e sarai costretta a passarlo da sola, ricorri alla tecnologia.

• Il telefono. È l’alleato numero uno in caso di distanze fisiche, perché non abbandonarvi a una cenetta romantica uniti dal filo di una cornetta telefonica? Pasteggerete bevendo buon vino e vi sussurrerete parole dolci. Un climax ascendente che trasformerà l’innocente chiamata in una conversazione molto sexy. Dirty talk, ne hai mai sentito parlare?

• Se sei una romanticona, invece, scegli un film e guardatelo simultaneamente da due diversi schermi, vi divertirete a commentarlo scambiandovi teneri messaggini.

• Se il peso di San Valentino è grande, perché non gli organizzi una serata a sorpresa magari col suo miglior amico, lo stesso farai tu e vi darete un appuntamento online all’ora X. Farai i salti mortali per rientrare in tempo. Lanciato il collegamento video, il tuo cuore batterà più forte per una buona notte che vi farà trepidare…

Amore per tutti: single, fidanzati, belli e brutti

Sei hai un partner e vi definite “animali più che sociali”, hai pensato a un San Valentino “allargato” agli amici? Sì, amici! Senza discriminazioni né occhi languidi, organizza una serata “Masterchef” a casa tua cui prenderanno parte fidanzati e single. Componi due squadre che si sfideranno: single vs coppie e a vincere sarà il team che proporrà il menu più originale, gustoso e perché no, afrodisiaco. Entrambe le squadre prepareranno una cena completa, dall’antipasto al dessert (si consigliano porzioni mini per scongiurare l’indigestione dato che ogni componente dovrà assaggiare tutte le portate). Alla fine la giuria eletta per l’occasione, costituita da un single e un partner, decreterà la vittoria del sexy menu di una delle due squadre. Ovviamente questo “gioco” implica un minimo di preparazione (un incontro per la lista della spesa, un salto al supermercato) e, specie per le coppiette, non esclude dopocena piccanti (ognuno a casa sua si intende!).

Se sei single, sarà la buona occasione per passare una serata tra amici fidanzati e scapoli, ti sentirai anche tu circondato d’amore e perché no, con un pizzico di fortuna, potresti fare qualche incontro interessante. Chi vincerà quest’anno: l’amore o l’amicizia? Forse entrambi! Sopravvivere a San Valentino non è mai stato così semplice, piacevole e divertente.

Commenta
13/02/2014

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?