Home  
  
  
    Il divorzio indolore
Cerca

Amore
Separazione
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Il divorzio indolore

Qualunque divorzio è doloroso. Qualunque sia il vostro risentimento di oggi, ti separi dal partner che hai amato e che conosci come le tue tasche. Ecco qualche consiglio per ripartire col piede giusto.

Il divorzio indolore
© Jupiter

La tua storia volge alla fine. Qualunque sia la ragione della vostra separazione, non cercare di ferire colui che è stato il tuo migliore amante: è un gioco pericoloso al quale entrambi sarete sempre perdenti.

Non cercare di riscrivere la tua storia

"Sono frequentemente stupito dalla capacità che hanno uomini e donne di gettare fango sul passato della loro coppia per senso di colpa", racconta uno psicologo della coppia. Ecco i limiti da rispettare: né molestie, ne denunce fiscali, né accuse disoneste, né violenza… Non siete d'accordo? Invece di sfiaccarvi invano in conflitti e crisi di rabbia, imparate ad affidarvi al giudice: darà a ciascuno il suo, e anche se la sua decisione non dovesse soddisfarti pienamente, ammetterai almeno che è giusta e non avrai l'impressione di essere stato(a) preso(a) in giro.

Risparmia gli amici più stretti

Sii onesto con gli amici, e non domandare loro di scegliere fra te e il tuo coniuge, né di ascoltare tutta la serata le tue recriminazioni e i tuoi risentimenti. Evita anche le confidenze impudiche: ti piacerebbe che il tuo ex faccia altrettanto con le tue manie e i tuoi limiti intimi? Più lascerai i tuoi amici al di fuori del tuo divorzio, più avrai la possibilità di preservare le tue relazioni. Ma resta realista: perderai senz'altro qualche amico, infastidito da questa nuova situazione.

Metti i tuoi figli fuori causa

Soffrono… Accettalo: in caso di divorzio, subiscono la situazione senza poterla controllare, e hanno bisogno di esprimere le loro emozioni. Comprendili se piangono o fanno il broncio. Spiega bene che nulla di quanto accade è colpa loro, perché potrebbero sentirsi responsabili, digli che li ami tantissimo. Soprattutto, non schierarli a tuo favore: sono già divisi fra i loro due genitori, e turbati da emozioni opposte. Se ti scappano delle parole molto dure, rimedia quando ritrovi il tuo sangue freddo e spiega che non pensavi veramente gli obbrobri che hai detto.

Anche se tu e il tuo coniuge siete in cattivi termini, non dimenticare che per il loro bene e il loro equilibrio, le informazioni devono circolare correttamente fra i due focolai domestici: l'influenza del bambino, la festa della scuola, i regali di Natale o di compleanno… Tanto vale mostrarti conciliante, incluso per dare una mano al vostro
ex quando ha un imprevisto. Mantenere i contatti (senza parlare per forza amicizia) è un comportamento adulto e positivo, ampiamente preferibile a un astio inutile.

Un problema? Delle difficoltà psicologiche? Una depressione? Un bambino che sprofonda nella sofferenza? Non esitare mai a consultare uno psi (psicologo, psichiatra, psicoterapeuta della coppia, per parlarne e aiutarti a tenere duro.
Isabelle Delaleu

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?