Home  
  
  
    La convivenza
Cerca

Amore
Single
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La convivenza

Fra i difensori del " ciascuno a casa sua " e coloro che non fanno altro che sognare il dolce focolare comune, c'è maretta! Ma vivere insieme è la decisione indispensabile per una vera relazione di coppia, o è davvero, al contrario, l'inizio della fine?

La convivenza
© Getty Images

Vivere insieme? Non ci pensare nemmeno!

"Rifiuto di dividere il mio spazio vitale", "ho bisogno della mia libertà": certe coppie rifiutano la convivenza sistematica, e i due partner vivono ciascuno a casa sua, per ritrovarsi qualche giorno a settimana.

Si tratta generalmente di una scelta voluta, ma può anche essere una decisione forzata, (un trasferimento di lavoro, in particolare), in tal caso spesso più dolorosa che distensiva, ma limitata nel tempo. Alcuni scelgono così di vivere separatamente, perche hanno paura di impegnarsi, ma poco a poco, come se niente fosse, vanno a vivere a casa dell'uno o dell'altro …

Somiglia tanto a una coppia…

Ma è possibile allacciare una relazione stabile, quando si trascorre insieme solo qualche sera a settimana? Se a qualche innamorato (una minoranza) ciò sembra possibile, secondo gli specialisti, non si può parlare in questi casi di una coppia vera e propria. Si tratta di ciò che viene definito "il matrimonio da week-end, dato che i due partner si ritrovano solo per condividere delle attività piacevoli", spiega Robert Neuburger, psichiatra e terapeuta della coppia e della famiglia. Questa formula si adatta spesso a coppie che già non lo sono più". Difficile, sembra, non condividere la quotidianità, le piccole gioie e le grandi pene, i giorni di fatica o di malattia, le fatture e l'arredamento del nido comune! Queste coppie affermano di vivere solo il meglio della relazione, senza conoscere il rovescio della medaglia. Ma di fatto, spesso, idealizzano la relazione, e, come all'inizio della relazione, recitano un ruolo, nascondono difetti e debolezze per mostrare un'immagine di sé ritoccata e ideale… che corrisponde a una parte soltanto della loro personalità

Una storia finita prima di essere cominciata

Inoltre, sarebbe sbagliato credere che l'amore part-time evita di avere problemi. "La difficoltà viene talvolta da una mancanza di condivisione, dall'assenza di marche d'intimità, che si tratti di un territorio comune e di finanze condivise", spiega R.
Neuburger. La vita comune si riduce così alla vita affettiva o sessuale. Questa soluzione, adottata per evitare problemi in caso di un'eventuale separazione, crea dei
problemi nella costruzione della coppia perché la separazione è talmente anticipata, che a volte non è più necessaria… nella misura in cui la coppia non esiste praticamente più!

I rischi della vita di coppia

Eppure, se vivere insieme sembra essenziale alla maggior parte delle coppie, vivere la quotidianità a due non è per niente facile! "Alcune difficoltà sono dovute ai rapporti tra gli spazi di intimità di ciascuno, e l'intimità della coppia", spiega R. Neuburger.
Quelli che hanno vissuto a lungo da soli prima di andare a vivere insieme, provano una sensazione sgradevole d'invasione della loro intimità. Bisogna lasciare all'altro il suo spazio, trasformare uno spazio che ci appartiene in maniera esclusiva in un condominio"
Colui o colei che non ha mai conosciuto le liti sulle scelte musicali, i programmi televisivi, le attività del week-end o il lato del letto da occupare, scagli la prima pietra… Perché tanto, le occasioni non mancano! Isabelle Delaleu

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?