Home  
  
  
    Come funziona l'ipnosi?
Cerca

L'ipnosi
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Come funziona l'ipnosi?

Hai sicuramente sentito parlare dell'ipnosi, questo stato di dormiveglia durante il quale la persona sembra totalmente influenzabile. Ma come funziona questo metodo? In quali casi è possibile ricorrervi?

Come funziona l'ipnosi?
© Jupiter

L'ipnosi nasce, inizialmente, come metodo messo a punto in psichiatria. Attraverso un cortocircuito dei processi mentali, permette, in teoria, di raggiungere più facilmente l'inconscio. Questo può facilitare il riaffiorare di alcuni problemi o di traumi legati all'infanzia. Ma come funziona?

Quali sono le diverse tecniche di ipnosi?

Esistono due scuole complementari. La prima, di stampo tradizionale, si basa sulla suggestione. La persona di fronte all'ipnotizzatore riceve una serie di ordini verbali, visivi e fisici. Praticata fin dal tempo di Freud, questa tecnica parte da questo presupposto: se si suggerisce a un paziente di guarire, questi può guarire. Ancora oggi gli ipnotizzatori da palcoscenico, che si divertono ad addormentare una sala intera di spettatori, discendono da questa scuola.

La seconda, la cosiddetta ipnosi ericksoniana, fa leva sulla partecipazione attiva del paziente. Si tratta, piuttosto, di uno stato di rilassamento profondo durante il quale il paziente deve potersi esprimere liberamente. Il terapeuta fa uso di metafore, ovvero di un linguaggio simbolico, per guidare l'inconscio del paziente, portandolo a trovare da solo le soluzioni ai suoi problemi.

Quando ci si può far ipnotizzare?

Sempre più spesso utilizzata in medicina e in psicoterapia, l'ipnosi risulta efficace per combattere il dolore, liberarsi di alcune dipendenze o cattive abitudini (il fumo, il mangiucchiare…), l’ansia, i disturbi sessuali e le fobie. Se i meccanismi d’azione non sono noti, e se molti studiosi parlano di effetto placebo, alcune ipotesi possono spiegare il successo dell’ipnosi per il trattamento di diversi disturbi, tra cui:

  1. dolori: durante lo stato ipnotico, il livello di endorfine - veri e propri analgesici naturali, che possono permettere di ridurre le dose dei farmaci in caso di mal di schiena, emicrania, ecc - è al massimo;
  2. smettere di fumare: l’ipnosi tenta di agire sulla dipendenza psicologica e si sostituirvi altri comportamenti. L’ipnotizzatore cerca di suscitare nel paziente le suggestioni più forti, ad esempio l’associazione fumo-nausea;
  3. stress: in primo luogo, l’ipnosi, simile al rilassamento, diminuisce rapidamente l’impatto e i fattori di stress. Successivamente, lo stato ipnotico può consentire di trovare la soglia di stimolazione/eccitazione adeguata dell’eustress, o stress buono, per fare in modo che lo stress torni a essere utile.

In pratica

Il costo per una seduta di ipnosi di un'ora oscilla tra 53 e 91 Euro. A volte, sono necessarie fino a cinque sedute, a seconda del tipo di problema da trattare.

Commenta
13/01/2016
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?