Home  
  
  
    Come essere belle?
Cerca

Belli dentro e fuori
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Come fare a essere bella

A prescindere dall'età e dalla condizione, c'è una domanda che tutte le donne si pongono: 'Come fare a essere bella?'. Doctissimo ti svela alcuni trucchi per prenderti cura della tua bellezza, mettendo in risalto le tue qualità fisiche ed esaltando la tua unicità.

Come essere belle?
© Getty Images

Non riesco ad accettarmi per quella che sono

La maggior parte delle donne ha difficoltà ad accettarsi fisicamente. È quanto ha dimostrato Dove, con lo studio "The Real Truth About Beauty: A Global Report" realizzato su un campione di 3200 donne tra i 18 e i 64 anni in dieci paesi del mondo. Dall'indagine è emerso che solo il 4% delle donne si sente bella. Eppure, più che un'immagine negativa, le donne hanno soprattutto una visione assai distorta di loro stesse. La campagna Dove "Real Beauty Sketches", infatti, ha messo in luce il divario tra l'idea che le donne hanno di loro stesse e ciò che di loro vedono gli altri. È un esperimento sorprendente, perché dimostra la fortissima pressione a cui sono sottoposte le donne quando si tratta del loro aspetto.

Quindi, il punto è: come avere una buona immagine di te e come sentirti bella?

Come valorizzare le proprie qualità?

Quando è stato chiesto alle donne quale parte del loro corpo preferissero, il 51% ha risposto gli occhi, il 28% il sorriso e il 24% i capelli. Insomma, tanti punti di forza che è bene imparare a scoprire e a valorizzare per sentirsi più belle.

Come truccarsi gli occhi?

A prescindere che siano azzurri, verdi o castani, degli occhi ben truccati contribuiscono ad abbellire un viso. Ma per apparire ancora più bella, bisogna sapere che tipo di trucco fa al caso proprio.

Come truccare gli occhi azzurri
Le donne con gli occhi azzurri dovranno puntare su toni caldi, dorati o arancio, per valorizzare il colore chiaro degli occhi. Da evitare: il tono su tono e gli ombretti di colore blu o verde.

Come truccare gli occhi verdi
Le donne con gli occhi verdi propenderanno per i toni caldi, in particolare il violetto, ideali per far risaltare il colore dell'iride. Come per gli occhi azzurri, meglio evitare gli ombretti blu e verdi che tendono a spegnere lo sguardo.

Come truccare gli occhi marroni
Ecco una buona notizia: le donne con gli occhi marroni possono permettersi tutto! Colori scuri, tinte pastello... Ogni donna sceglierà il trucco in base ai propri gusti.

Come truccare le labbra?

Per Mayia Alleaume, make-up artist e creatrice del marchio Sentara, la bellezza passa principalmente per il sorriso: "Non lasciare mai le labbra senza idratazione! Per un sorriso luminoso, osare colori vivaci e opachi, come un rossetto rosso con sfumature bluastre per le brune e un rosso arancio per le bionde. Mettere in evidenza solo la bocca e propendere per un trucco leggero degli occhi per esaltare la luminosità del sorriso". Per truccare bene la bocca e sapere come scegliere il rossetto giusto, è necessario considerare più elementi:

Il colore dei capelli
Le brune sceglieranno colori caldi e luminosi come il rosso, l'arancio, il bordeaux o il rosa. Al contrario, le bionde propenderanno per colori più chiari come il rosso rosato o aranciato (soprattutto in estate), il rosa fresco o il fucsia. Le rosse, invece, punteranno su rossetti coprenti e dai colori intensi (bordeaux, vinaccia, marrone, ruggine…).

Un colore adatto per ogni tipo di carnagione
Le carnagioni chiare propenderanno per colori vivaci, scuri e intensi, che ravvivano l'incarnato, come i fucsia, i rossi e i violetti. Le carnagioni opache opteranno per i toni caldi con finiture trasparenti o brillanti, come i rossi e i marroni. Le carnagioni scure, invece, dovranno puntare su colori profondi che illuminano l'incarnato, come il violetto, il cioccolato, il bordeaux o i rosa. Infine, le carnagioni asiatiche impazziranno per le tinte fredde, in particolare i rosa trasparenti, che permettono di riequilibrare il dorato della pelle.

La forma delle labbra
Per conferire volume alle labbra sottili, ridisegnare il contorno labbra con la matita scegliendo texture luminose e satinate. Le labbra carnose propenderanno invece per colori opachi e scuri che ne riducono il volume creando un effetto ottico.

Quale pettinatura scegliere in base al viso?

Se il taglio di capelli deve corrispondere alla tua personalità, innanzitutto è necessario adattarlo alla forma del viso. Quale acconciatura scegliere in base al viso? Doctissimo ti propone alcuni suggerimenti:

I visi rotondi
I visi rotondi opteranno per capelli lunghi, scalati o ricci in modo da assottigliare il viso. Da evitare: le pettinature bombate, i tagli a scodella (caschetti molto corti), i caschetti corti alla mascella, i capelli che cadono piatti lungo il viso, le frange folte e orizzontali, ma anche la riga in mezzo, tutte soluzioni che non valorizzano affatto un viso rotondo.

I visi quadrati
I visi quadrati punteranno su un taglio lungo e senza volume sui lati per addolcire i lineamenti spigolosi del viso. Da evitare: le code di cavallo e i capelli troppo corti che accentuano i tratti e possono conferire un aspetto mascolino al viso.

I visi ovali
Ai visi ovali si addicono tutti i tagli di capelli. Unica eccezione: i tagli troppo corti che potrebbero rovinare la dolcezza dei lineamenti.

I visi allungati
I visi allungati opteranno per un taglio medio lungo con volume sui lati. Per smorzare la fisionomia allungata del viso, l'ideale è optare per un ciuffo o una frangia.

Come nascondere i difetti?

Sono rarissimi i casi di donne che amano i proprio corpo. La maggior parte, infatti, cambierebbe molto volentieri una parte di esso se potesse: cosce, pancia, naso, seno... Vediamo alcuni accorgimenti per trasformare i tuoi complessi in punti di forza e per imparare a volerti bene.

Come scegliere gli indumenti giusti?

Aurélien Storny, stilista delle più importanti star francesi, consiglia di usare indumenti comodi (che non fasciano troppo) e che mettono in risalto i propri punti di forza (gambe, décolleté, spalle o schiena). Secondo lo stilista, l'abitino nero è sicuramente un indumento che valorizza chi lo indossa e che bisogna portare con i tacchi alti. Da evitare tassativamente: troppi accessori o gioielli che moltiplicano il rischio di risultare di cattivo gusto. Tra l'altro, occorre anche considerare la propria corporatura:

Silhouette a forma di A
Le donne con il busto sottile e i fianchi larghi dovranno valorizzare la parte superiore del corpo puntando su top chiari o con motivi, oltre che su pantaloni scuri e a tinta unita. Le scelte azzeccate: gli abiti a trapezio, i reggiseni push-up, i "boy-friend" jeans (normalissimi pantaloni cuciti utilizzando il tessuto jeans, le cui linee e tagli sono stati rivisitati per assomigliare allo stile utilizzato dai maschi) e i tagli bootcut.

Silhouette a forma di V
Le donne con le spalle quadrate e le gambe sottili dovranno mettere in risalto la parte inferiore del corpo e optare per top scuri e in tinta unita. I pezzi forte: le tuniche e le gonne a tubino.

Silhouette a forma di X
Le donne con la vita sottile e il seno abbondante dovranno sottolineare il punto vita scegliendo indumenti attillati in vita. Da prediligere: le scollature profonde, i colli a V e golfini scaldacuore.

Silhouette a forma di H
Le donne con un punto vita poco marcato dovranno mettere in evidenza le spalle, i fianchi, e propendere per indumenti attillati in vita per rendere più femminile il portamento. L'ideale? Puntare su materiali morbidi, scollature e gonne.

Silhouette a forma di O
Le donne di corporatura rotonda dovranno valorizzare la parte superiore del corpo e il décolleté scegliendo, in particolare, accessori di grandi dimensioni. Da evitare: gli abiti troppi ampi, le righe verticali, i motivi.

Come si fa ad avere classe?

Secondo Maxime Dereymez, ballerino e vincitore della trasmissione televisiva "Ballando con le stelle 2", in onda in Francia nel 2011, occorre lavorare sulla postura: "Una donna deve stare attenta a tenersi sempre in posizione eretta. Una schiena dritta incute sempre più rispetto di una schiena curva. Una certa ampiezza dei gesti, rendendoli più leggiadri, è fondamentale per risultare eleganti".

La bellezza inizia da dentro: come adottare uno stile di vita sano?

Se è vero che si deve curare il corpo dall'esterno, è soprattutto vero che è necessario curarlo dall'interno adottando uno stile di vita sano, molto prima di pensare a quali prodotti cosmetici utilizzare.

Mangiare in modo sano
Mangiare in modo sano è il primo gesto di bellezza. Infatti, un'alimentazione varia ed equilibrata consente non solo di mantenere la linea, ma anche di migliorare l'incarnato, i capelli o la pelle. Consumare con regolarità: alimenti per una pancia piatta (asparagi, prugne…), alimenti brucia grassi (carote, melanzane…), alimenti che favoriscono l'abbronzatura (pompelmi, more…), alimenti per una pelle sana (zucche, meloni…)… e tutti gli alimenti che ci rendono più belle.

Fare sport
Oltre a tutti i benefici dello sport in termini di salute e forma fisica, la pratica di un'attività sportiva consente di migliorare l'aspetto della pelle. Infatti, traspirando regolarmente, i pori della pelle si aprono e le tossine vengono eliminate. Risultato? L'epidermide appare più sana, più liscia e più tonica.

Smettere di fumare
Il tabacco è il nemico principale della salute e della bellezza. Infatti, da un punto di vista puramente estetico, sono tanti gli effetti nocivi della sigaretta: ingiallimento dei denti e delle unghie, perdita di brillantezza e di luminosità dei capelli, invecchiamento prematuro della pelle… Impara piuttosto a smettere di fumare per guadagnare in bellezza!

Dormire bene
La bellezza della pelle passa anche per buone notti di sonno. A questo proposito, un recente studio3 ha dimostrato che le donne insonni mostravano segni di invecchiamento cutaneo prematuro e una diminuzione della capacità della pelle di recuperare dopo alcune aggressioni, come l'esposizione ai raggi solari. L'abitudine corretta da acquisire? Dormire almeno 8 ore per notte.

 

Amandine Garcia

Fonti:
1 - Comunicato stampa Dove - maggio 2013
2 - Studio condotto da StrategyOne per Dove nel maggio 2010 su un campione di 300 donne francesi di età compresa tra i 18 e i 64 anni.
3 - Studio condotto dai ricercatori del University Hospitals Case Medical Center di Cleveland (Ohio, USA) per Estée Lauder nel luglio 2013 su un campione di 60 donne di età compresa tra i 30 e i 49 anni (consultabile online).

Commenta
05/02/2014

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Psicologia

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?