Home  
  
  
    Come curare la stanchezza
Cerca

Fatica e stanchezza
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Come curare la stanchezza

Quando alzarsi al mattino diventa una tortura, è il momento di fermarsi! Quali sono le vere cause della stanchezza che ti impedisce di staccarti dal cuscino e alzarti? Ecco alcuni consigli per riconciliarti con l'ora del risveglio.

Come curare la stanchezza
© Getty Images

Hai spesso colpi di sonno, ti “abbiocchi” di frequente e sei sempre molto stanco/a? Nulla è per caso! Il nostro corpo è un meccanismo ben oliato che non esita a farcela pagare quando lo trascuriamo... Alzarsi aspettando già di andare a dormire non è vita: bisogna capire cosa c'è che non va. 

Perché si è stanchi?

Per capire la causa della tua stanchezza permanente, fai un piccolo check-up delle tue abitudini quotidiane: sul primo banco degli accusati troverai il sonno. Non c'è da sorprendersi: dormire male fa stancare! Girarsi e rigirarsi e svegliarsi più volte durante la notte non può che rendere difficile la mattinata. Secondo colpevole: lo stress.  Quando le preoccupazioni legate al lavoro, ai figli, alla famiglia tendono a mescolarsi è un disastro, e se a queste aggiungiamo delle carenze nutrizionali, ci sono tutte le condizioni per un calo di tono, che arriva senza preavviso.

L'energia passa anche per il piatto: bisogna mangiare di tutto per non mancare di nulla. La stanchezza è un avvertimento, un segnale che ci dà il nostro corpo. 

Ripartire da nuove basi

Quando l'organismo non segue più il nostro ritmo, è necessario adattarsi: l'unica soluzione è ritrovare l'equilibrio con la E maiuscola, perché tutto è collegato. Ricominciare da zero con un'alimentazione ricca e variata può aiutare a colmare le varie carenze che ti colpiscono (vitamine, ferro, sali minerali, ecc.). Per trovare il tempo di riposarsi, spesso basta organizzarsi meglio: ridisegna la frontiera salvatrice che un tempo separava il tuo lavoro dalla tua vita privata e accetta l'idea che non puoi fare tutto. Per riuscirci, però, impara a dire no. Dopo aver fatto ordine nella tua testa e nella tua vita, avrai finalmente la possibilità di ritrovare il sonno profondo e ristoratore che ti permetterà di recuperare le energie. 

Mai più abbiocco!

Esistono dei rimedi per agire rapidamente sulla stanchezza e finire la giornata, come ad esempio un buon caffè forte, il più famoso rimedio anti-fatica, che però non consente di ritrovare l'energia in modo duraturo. Per uscire da un inverno difficile, puoi quindi optare per una cura a base di vitamina C o per dei cocktail di vitamine e oligo-elementi.

L'assunzione di vitamine, di oligoelementi, di aminoacidi e sali minerali garantisce effetti positivi, ma non puoi limitarti a una compressa ogni tanto: solo una vera e propria cura potrà rimetterti in piedi in modo duraturo.

La stanchezza è in ogni caso un sintomo che è rischioso ignorare: se persiste, è consigliabile consultare il medico, che saprà consigliarti esami e analisi per trovare la causa del tuo malessere e soprattutto per aiutarti a guarire. 

Marie Brossoni

Commenta
05/08/2015

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?