Home  
  
  
    Tutta la verità sui mancini
Cerca

Personalità
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
E-mail inviata !

Tutta la verità sui mancini

Una persona su 10 è mancina, come Leonardo da Vinci. Ma qual è la causa di questa particolarità e quali sono i suoi vantaggi e i suoi inconvenienti? Ha un impatto sull'aspettativa di vita? Scopri con Doctissimo i segreti di chi vive "dall'altra parte dello specchio".

Tutta la verità sui mancini
© Thinkstock

I mancini si incontrano ovunque, ma da dove scaturisce questa particolarità?

L'origine del mancinismo

Si ritiene vi sia il 10% di mancini in ogni società, ma entrando nel dettaglio emerge che la percentuale varia fortemente da paese a paese, passando dal 3% a oltre il 27%1.

Certamente esiste una componente ereditaria nella trasmissione del mancinismo. Avere due genitori mancini aumenta di molto le probabilità di esserlo. Sembra però che la trasmissione ereditaria di questo carattere sia più frequente, addirittura del doppio, se è la madre a essere mancina. Alcuni scienziati ritengono inoltre che possano intervenire influenze ambientali durante la gravidanza o lo svezzamento. In ogni caso, il mancinismo non è legato all'educazione: è quindi inutile forzare il bambino a diventare destrimano. Meglio, al contrario, aiutarlo a crescere sviluppando questa particolarità.

Che caratteraccio!

È vero che i mancini sono più intelligenti? Una credenza popolare affermerebbe che sono particolarmente avvantaggiati in diversi ambiti scientifici e artistici, ma gli studi sull'argomento offrono pareri contrastanti 2, 3, 4, 5: alcuni individuano effettivamente un vantaggio, altri non rilevano alcuna differenza derivante dalla lateralizzazione; studi più recenti hanno addirittura concluso che le prestazioni intellettuali dei mancini sono più scarse…

Altre ricerche sembrano indicare che i mancini hanno più spesso… un caratteraccio6! Sembrerebbero infatti più aggressivi e caratterizzati inoltre da comportamenti distruttivi, mentre i destrimani sarebbero molto più calmi e tolleranti.

Altri ricercatori hanno infine avanzato correlazioni ancora più fantasiose: in Canada, ad esempio, si troverebbero più mancini tra gli omosessuali7, ma i risultati dello studio sono stati contraddetti da altre indagini…

Campioni senza pari

Il fatto di essere mancini ha ovviamente dei risvolti positivi: molti sportivi, ad esempio, hanno saputo sfruttare al meglio questa situazione di vantaggio. Infatti, poiché la maggior parte dei giocatori sono destrimani, vengono sorpresi dal gioco "a specchio" dei loro avversari mancini: gli esempi più famosi sono la boxe o il tennis. I ricercatori francesi Charlotte Faurie e Michel Raymond, dell'Università di Montpellier, sostengono d'altronde che questo vantaggio sui destrimani spiega come i mancini siano sopravvissuti fino ai nostri giorni! In effetti, se si trattasse di uno svantaggio, la selezione naturale avrebbe fatto scomparire questo tratto. Il carattere mancino darebbe dei vantaggi in caso di combattimento corpo a corpo e quindi avrebbe permesso ai mancini di difendersi nei secoli. Secondo i due ricercatori francesi, ciò spiegherebbe il fatto che si trovano più mancini nelle società più violente (più numerosi sono gli omicidi in un dato paese, più alto è il numero di mancini…)8

Un destino "sinistro"?

Al di là di questi vantaggi, è comunque difficile per i mancini vivere in un mondo "a destra"! Forbici, apriscatole, strumenti musicali, quaderni… sono molti gli utensili scomodi per i mancini, che infatti risulterebbero più spesso vittime di incidenti domestici legati all'utilizzo di apparecchiature non adattate a loro.

Il mancinismo non esporrebbe solo a piccoli incidenti quotidiani: alcuni ricercatori hanno sottolineato che questi soggetti avrebbero un'aspettativa di vita più scarsa, inferiore di una decina d'anni rispetto ai destrimani (66 anni contro 75 anni)9. Come spiegare questo fenomeno? Esistono varie ipotesi: potrebbe essere legato all'impossibilità di adattarsi al mondo dei destrimani oppure a una debolezza del sistema immunitario associata a questo carattere, che aumenterebbe il rischio di contrarre infezioni.

Ma i mancini possono stare tranquilli: altri studi hanno confutato queste teorie. Secondo gli scienziati esisterebbe semplicemente una correlazione indiretta tra mancinismo e aspettativa di vita: in passato si tendeva a trasformare i mancini in destrimani durante l'infanzia, ad esempio legando loro la mano sinistra sulla schiena; con il tempo questa pratica è stata abbandonata ed è per questo che si trovano pochi mancini tra gli ottantenni, un po' di più tra i settantenni e ancora di più tra i sessantenni, ecc… Non si tratterebbe quindi di morte prematura nei mancini ma delle conseguenze di una correzione durante l'infanzia!

I mancini hanno quindi a disposizione una vita normalmente lunga per "cavarsela" in un mondo di destrimani e possono anche contare sulla presenza di associazioni o sulla possibilità di confrontarsi su Internet per scambiarsi consigli e difendere i loro diritti. È stata persino creata la Giornata Internazionale dei Mancini!

Alain Sousa

1 - Proceedings of the Royal Society of London B, 271 (1536), S43-S45
2 -Neuropsychology, vol. 36: pp. 1275-1282
3 - Science; vol. 221: pp. 1074-1076.
4 - Cortex; vol. 12: pp. 266-279
5 - Cortex; vol. 14: pp. 304-307.
6 - Percept Mot Skills, giugno 2005; vol. 100: pp. 743-746.
7 - Psychol Bull, luglio 2000; vol. 126: pp. 575-592.
8 - Proc Biol Sci, gennaio 2005; vol. 272: pp. 25-28.
9 - Psychol. Bull, 1991; vol. 109: pp. 90-106.

Commenta
29/03/2012

Per saperne di più:


Newsletter

ciao

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?