Home  
  
  
    Lo stress, l'angoscia e l'ansia
Cerca

Stress
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Le differenze tra ansia, angoscia e stress

Utile in dose minima, lo stress può diventare deleterio se eccessivo. Allo stress si aggiungono altri disturbi, che però non hanno le stesse cause né le medesime conseguenze. Ansia, angoscia, panico, stress post-traumatico... Ecco una panoramica per imparare a riconoscere e ad affrontare meglio le diverse forme che assumono questi malesseri interiori.

Lo stress, l'angoscia e l'ansia
© Getty Images

Stress, angoscia e ansia: si tratta di parole simili, che però riguardano disturbi differenti.

Lo stress, un fenomeno attuale

Chi di noi non conosce lo stress? Questa reazione fisiologica del nostro organismo è del tutto naturale, perché permette di attingere alle nostre risorse di fronte a un compito da svolgere o a un pericolo da affrontare. Normalmente circoscritto, lo stress è diventato sempre più presente delle nostre società. Una condizione di stress permanente produce conseguenze nefaste, e si manifesta con sintomi quali difficoltà di concentrazione o irritabilità... Con il tempo, può provocare disturbi psichici e fisici di rilievo. Il trattamento dello stress è spesso semplice: occorre eliminare o risolvere la causa per liberarsi del disturbo: lavoro, problemi di salute (emicrania, dolori...), evento familiare, scuola (esami...). Gli esercizi di rilassamento, la sofrologia e altre tecniche consentono di reagire meglio agli eventi stressanti e di aumentare la propria resistenza alle tensioni.

Attenzione all'ansia permanente

L'ansia è più simile a una paura diffusa, a uno stress permanente di fronte a una situazione o a un ambiente particolare. È spesso benigna, ma ne può esistere una forma patologica: il disturbo d'ansia generalizzato (DAG). Quest'ultimo si manifesta sotto forma di un'ansia permanente verso il futuro, in una paura sistematica dell'imprevisto. La persona, impossibilitata a essere felice al pensiero di un evento positivo futuro, teme sempre che accada un imprevisto. Ne sarebbe interessata dal 2 al 5% della popolazione. Se trascurato, il DAG può evolvere verso una depressione. Il trattamento prevede una psicoterapia e l'assunzione di ansiolitici.

Nota: indipendentemente dal DAG, l'ansia può essere un sintomo di disturbi più importanti: disturbi ossessivo - compulsivi, fobie (in particolare fobia sociale).

Lo stress post-traumatico: una forma grave d'ansia

Lo stress post-traumatico è una forma di ansia generalizzata che si manifesta dopo un episodio particolarmente traumatico. I sintomi possono comparire diverse settimane o mesi dopo il dramma. Le conseguenze sulla vita della persona sono significative e possono causare disturbi psicologici (insonnia, depressione...). Il trattamento prevede in questo caso un percorso terapeutico adeguato. Da notare che l'EMDR (Eye movement desensitization and reprocessing) sembra un metodo efficace nel trattamento dello stress post-traumatico.

Attenzione alle crisi di angoscia

Le crisi di angoscia, o attacchi di panico, sono manifestazioni di veri e propri malesseri psichici puntuali e ripetuti. Si manifestano in condizioni di stress e ansia permanenti. Si viene così a creare un circolo vizioso, perché ogni attacco di panico produce un clima che favorisce la comparsa di nuove crisi. Il trattamento prevede una psicoterapia e una cura farmacologica con calmanti (ansiolitici). Possono anche essere prescritti farmaci antidepressivi per combattere un'eventuale depressione associata.

Nota: le tecniche di rilassamento sono in grado di contribuire in modo non trascurabile per contrastare la comparsa delle crisi di angoscia.

Alain Sousa

Commenta
29/01/2014
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?