Home  
  
  
    Ansia, stress e allergia
Cerca

Stress
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Lo stress peggiora l'allergia

Lo stress può scatenare o aggravare i fenomeni allergici e avere un ruolo già dai primi mesi di vita, o addirittura nell’utero: è quanto sostengono gli allergologi che si sono riuniti a Parigi in occasione dell’8° Congresso francofono di allergologia.

Ansia, stress e allergia
© Getty Images

"Spesso questo fattore scatenante viene sottovalutato, ma può avere un impatto sull’insorgenza e sull’aggravarsi delle allergies", sintetizza il Dottor Nhan Pham-Thi, allergologo e pneumopediatra presso l’Ospedale Necker di Parigi.

Il numero di soggetti allergici è raddoppiato negli ultimi 20 anni: la malattia, infatti, colpisce ormai il 10-12% degli adolescenti e il 7 degli adulti in Francia; in Italia a soffrirne è il 10-15% degli adulti e sino al 25% degli adolescenti, mentre nei centri urbani la percentuale di ragazzi in cui è presente almeno una sensibilizzazione allergica sfiora il 50%. La patologia ha un evidente terreno genetico e compare in genere prima dei 5 anni di età: è quanto sostiene la Dottoressa Anne Tsicopoulos, responsabile del Comitato scientifico del Congresso, la quale precisa che in Francia ogni anno una sessantina di bambini muoiono in seguito a una crisi di asma.

Il ruolo dello stress comincia a essere riconosciuto: "Più precoce è la sua comparsa nell’infanzia, maggiore sarà il suo impatto a livello cronico, condizionando l’intensità e la durata delle allergie", precisa il Dottor Pham-Thi. Vari studi hanno infatti dimostrato che la futura mamma esposta allo stress durante la gravidanza avrà maggiori probabilità di avere un bambino allergico.

Allergia e stress: tutto inizia prima della nascita

"Già nel nascituro si manifestano dei fenomeni che in seguito provocheranno un’allergia, agendo sul sistema immunitario", spiega il Dottor Pham-Thi.

Uno studio condotto in Francia nel 2008 su bambini asmatici ha permesso di dimostrare l’esistenza di "un legame molto forte" tra l’asma del bambino e la depressione diagnosticata alla madre prima della nascita e "causata da un ambiente stressante", precisa la Dottoressa Jocelyne Just, pediatra e pneumo-allergologa presso l’Ospedale Trousseau di Parigi.

Lo stress, vero e proprio male del secolo, è rappresenta un fenomeno di adattamento a un ambiente ostile, che si traduce in una reazione generale dell’organismo. Può essere acuto (alcuni giorni) o cronico, e condurre a delle alterazioni delle risposte immunitarie, infiammatorie o ormonali altamente variabili da un soggetto all’altro.

Anche l'azione dello stress sulle malattie allergiche – respiratorie, dermatologiche o digestive – è molto variabile: il Dottor Pham-Thi cita il caso delle "crisi allergiche alimentari" nei bambini, in cui lo stress acuto gioca spesso un ruolo importante, ad esempio in seguito a un divorzio o a un lutto; lo stress cronico invece, rischia di aggravare l’asma, l’eczema e le riniti allergiche.

Uno studio condotto su più di 10.000 studenti finlandesi ha evidenziato nel 2002 che lo stress può favorire le manifestazioni dell’asma e della rinocongiuntivite allergica. "L'allergia, a sua volta, va ad aggravare lo stato di stress cronico, e le due patologia si alimentano reciprocamente", osserva il Dottor Pham-Thi, che ha condotto uno studio sugli studenti francesi.

Inversamente, è però possibile combattere le allergie riducendo lo stress: secondo uno studio giapponese, dedicandosi per 30 minuti a un’attività rilassante come l’ascolto della musica classica, ridere o abbracciarsi si riesce a modificare il comportamento delle cellule immunitarie dei pazienti allergici e a ridurre le reazioni allergiche. "È essenziale saper valutare e intervenire sullo stress a ogni livello della patologia allergica, sia a livello di prevenzione sia dei programmi di evizione, di trattamento e di sensibilizzazione, o ancora riguardo alla condotta da seguire in caso di aggravamento", conclude il Dottor Pham-Thi.

AFP/Relaxnews

Commenta
02/07/2013
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?