Home  
  
  
    Come fare amicizia
Cerca

Timidezza
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Come fare amicizia?

Sei spesso sola e, a parte qualche conoscenza sul lavoro, non riesci a farti dei veri amici. Questo ti manca e non sai come rimediare? Se sei una timida incallita, o se ti sei appena trasferita in una nuova città, ecco qualche suggerimento pratico per instaurare rapporti d’amicizia duraturi.

Come fare amicizia
© Getty Images

Secondo alcuni sondaggi, praticamente il 100% degli intervistati considera l’amicizia importante per il proprio piacere ed equilibrio personale. Perché occupa così tanto spazio nella nostra vita? Certamente perché l’amicizia ingloba molti sentimenti. È sinonimo di comunicazione, di mutuo soccorso, di fedeltà, di complicità, contribuisce alla costruzione della personalità di ognuno e rappresenta un vero bastione contro la solitudine, aspetto che la rende ancora più fondamentale.

Ascolta gli altri!

Cosa fare quando nel tuo quotidiano manca l’amicizia? Se conosci solo colleghi di lavoro che lasci tutte le sere alle 18, se ti senti il brutto anatroccolo che nessuno invita mai a una festa, e se questo ti scoccia o ti rattrista profondamente, non è troppo tardi per migliorare le cose. Fatti coraggio e trova il modo per riuscire a farti degli amici.

Prima di tutto, non restartene da sola in casa, esci a passeggiare, coltiva attività. Le associazioni e i club sportivi sono pieni di gente che non vede l’ora di farsi nuovi amici. Una volta superata questa tappa, tocca a te condurre il gioco. Metti in pratica qualche regola di comunicazione di base: ricordati il nome delle persone che incontri, evita di criticare, piuttosto complimentati e, soprattutto, ascolta l’altra persona quando ti parla di sé, scoprirai molte cose.

Fai tu il primo passo!

L’importante è essere positivi, sorridenti e amichevoli. Ma sviolinare eccessivamente, sarebbe giudicato male, mostra semplicemente la parte migliore di te. Dì a te stessa che non è certo arrivando tutte le mattine in ufficio di cattivo umore che i colleghi avranno voglia di venire verso di te. Fai il primo passo: puoi fare incontri ovunque, la parte più difficile è svilupparli e coltivarli.

Perciò abbi fiducia in te. Se c’è stato un buon contatto all’inizio, la persona avrà voglia di rivederti. Lancia degli inviti. Organizzare un aperitivo a casa tua con i nuovi vicini o colleghi di lavoro può essere un ottimo punto di partenza. Falli contenti, non c’è niente di meglio per intrattenere un rapporto, e datti tempo: l’amicizia non nasce a comando! Prima diventerete alleati, poi compagni e piano piano amici.

Chiediti anche cosa ti aspetti tu da un rapporto di amicizia. Se sin dall’inizio hai le idee chiare su quello che vuoi e su ciò che desideri, il rapporto potrà solo essere migliore. Se sei troppo esigente, stai pur certa che gli altri non avranno nessuna voglia di venire verso di te e confidarsi con te. Sii elastica e aperta. Fidati di te stessa e degli altri, e sappi alimentare la fiamma dell’amicizia.

In questo modo, senza rendertene conto, potrai progressivamente allargare la rete delle tue conoscenze e farti dei veri amici.

Marion Capeyron

Commenta
06/08/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Momento di malinconia o depressione?

Test psicologia

Momento di malinconia o depressione?